Casa di bambola di Ibsen in scena il 22 marzo al Teatro Quartieri di Bagnone

BAGNONE (MS) – Un pilastro del teatro, un’opera di grande e complessa modernità, abitata da personaggi capaci di parlare ai nostri contemporanei, come la protagonista che scopre realmente se stessa e apre gli occhi sulla realtà. Va in scena il 22 marzo alle ore 21, Casa di Bambola di Henrik Ibsen (adattamento e regia di Roberto Valerio), al Teatro Quartieri di Bagnone.

Valentina Sperlì, già nota in tv per i suoi ruoli nelle serie Una donna per amico, Camici bianchi e Cuore contro cuore, è Nora, una donna che per reagire ad un ricatto si trasfigura da bambola di casa a persona in cerca di autonomia e verità scontrandosi con il marito e le convenzioni sociali. Roberto Valerio, che è anche co-protagonista della Sperlì insieme a Danilo Nigrelli (noto per le serie tv Incantesimo e Romanzo criminale),  spiega di voler arrivare a uno spettacolo dove al centro si trova “il dramma nudo”, spogliato di orpelli ottocenteschi e convenzioni borghesi. Nel cast anche Massimo Grigò e Carlotta Viscovo.

Advertisements
Annunci
Annunci