“Memorie dell’amore e del disamore”, un libro di Ada Stoppa

Scheda del libro “Memorie dell’amore e del disamore”, di Ada Stoppa, edizioni Galaad

Il libro
Memorie dell’amore e del disamore non è solo la storia di un famosissimo processo del primo Novecento, sullo sfondo di un’aspra lotta ideologica e del conflitto tra fede e ragione, tra femminismo emergente e maschilismo retrivo in un’epoca in cui stava mutando la posizione della donna. È anche e soprattutto, attraverso il prisma della voce narrante, un’analisi profonda del cuore umano. Una vicenda incalzante, di alto potenziale drammatico, svolta con tersa luminosità di stile. Alcuni interrogativi di fondo del romanzo sono ancora quelli di oggi: nelle strutture narrative vivono personaggi-idee, concreti punti di vista sul mondo, in cui si colgono consonanze con il nostro presente. Ai quotidiani, che gareggiarono con la magistratura inquirente fornendo al pubblico sempre nuovi dettagli e indiscrezioni – reali o di fantasia –, si affiancò nel tempo un numero incredibile di pubblicazioni, articoli, saggi, opuscoli che offrivano differenti letture e interpretazioni di uno dei casi più controversi della storia giudiziaria italiana. Ma fino a oggi nessun romanzo era stato scritto su questa vicenda, per molti versi eccezionale.

L’autore
Aida Stoppa, figlia del giornalista Tommaso Bruno Stoppa, è nata e risiede a Teramo. Laureata in Lettere classiche presso l’Università degli Studi di Firenze, ha insegnato Storia dell’arte nel liceo classico, Italiano e Storia in altri istituti superiori. Si occupa di critica d’arte con recensioni e articoli su quotidiani, e collabora con riviste abruzzesi. Ha pubblicato racconti e romanzi: La perdita d’aureola. Parabole sulla scuola di fine millennio (1999); Abruzzo bizzarro (2000); Sette universi di passione (2004); Delitto nel cuore (2008); Io, Cristina. Storia di Cristina da Pizzano. Alle origini della Querelle des femmes (2013). Ha ricevuto innumerevoli primi premi per la narrativa, a Milano, L’Aquila, Taranto, Cremona, Genova, Borgo Ligure, Napoli, Bari; riconoscimenti e segnalazioni a Firenze, Bologna, La Spezia, Salò, Legnano, Sestri Levante, Vasto, Chieti, Lanciano, Salerno, Caserta, Ischia.

www.galaadedizioni.com

Advertisements
Annunci
Annunci