La Spezia Short Movie Award, i premiati. Grande successo per la prima edizione del Festival dei Cortometraggi

LA SPEZIA– Si è conclusa la prima edizione del Festival internazionale di cortometraggi La Spezia Short Movie Award con uno straordinario successo in termini di partecipazione, con cortometraggi giunti da tutto il mondo, e con un numeroso pubblico che ha gremito il cinema Il Nuovo: filmaker, ospiti e giornalisti giunti alla Spezia da numerose città italiane per assistere alla proiezione dei corti finalisti e alla premiazione.

I vincitori di questa prima edizione sono stati:
Yo te quiero di Nicolas Conte – Argentina (miglior cartoon)
Consulente di Valentina Taylor – Australia (miglior videoclip)
Perdutamente di Emilio Guizzetti – Italia (miglior colonna sonora)
Algien di Roberto Valdes – Messico (miglior sceneggiatura e miglior fiction)

La Spezia Short Movie Award, ideato e organizzato da Roberta Mucci, Paola Settimini e Daniele Ceccarini, è stato aperto dai corti fuori concorso Marco e il nonno (regia di Roberta Mucci, con Sergio Forconi e Filippo Tassi) ed Helena (regia di Nicola Sorcinelli, sceneggiatura di Alessandro e Paolo Logli). Entrambi i corti hanno riscosso molto successo.

Si è entrati poi nel vivo del concorso con le proiezioni dei nove cortometraggi finalisti e due menzioni speciali ai fuori concorso The Real Life (regia e sceneggiatura di Luigi De Filippis e Mirco Mancini) e Paesaggi (regia di Franca Fioravanti).
Tra i numerosi ospiti della serata, presentata da Mirco Volpi, il famoso critico cinematografico romano Adriano Aprà; il giovane Matteo Persica, autore del libro Anna Magnani, biografia di una donna; Luigi De Filippis, regista e produttore Four Lab; Valter D’Errico, produttore 77film Production; Luigi Dell’Aglio, scenografo RAI.
La giuria, presieduta dallo sceneggiatore Paolo Logli, era composta dall’attore Matteo Taranto (che ha presentato il trailer del film La Macchinazione, dove ha recitato con Massimo Ranieri,in uscita il 24 marzo); Massimo Olcese, (attore, che debutterà l’8 aprile alla Spezia con lo spettacolo Una storia da raccontare, storia di Ago e Beppe, con Roberto Lamma); Silvano Andreini (esperto di cinema, presidente dell’Associazione Culturale Film Club Pietro Germi che gestisce a La Spezia il cinema Il Nuovo); Marco Ferrari, presidente della Mediateca Regionale Ligure, giornalista, scrittore e autore televisivo; Roberto Danese, (docente di Filologia Classica, Fortuna della cultura classica e Letteratura e cinema all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Direttore del Master Professionisti dell’Informazione Culturale); Lenina Ungari, (scrittrice e attrice, è la figlia dello sceneggiatore Enzo Ungari cui è dedicato il premio per la miglior sceneggiatura); Fabrizio Viotti, Tenente di vascello, responsabile delle attività culturali del Circolo Ufficiali della Marina Militare della Spezia.
Presidente di La Spezia Short Movie Award: Daniele Ceccarini.
Direttrice artistica: Roberta Mucci.

Il fotografo della serata è stato Hans Burger. La pittrice e decoratrice Stefania Martinico ha donato a giurati e vincitori una sua tela.

L’album completo con le foto della serata: www.facebook.com/hansburger

Advertisements
Annunci
Annunci