8 marzo, tutte le iniziative in città

LA SPEZIA– Questa mattina l’assessore alle pari opportunità del Comune della Spezia Patrizia Saccone ha presentato tutte le iniziative organizzate nel mese di marzo per celebrare l’8 marzo. Anche quest’anno dunque, la città della Spezia si prepara a celebrare questo importante appuntamento con un programma ricco di eventi.

“L’8 marzo” – spiega l’assessore Saccone – “ha un significato ben diverso da quello che il consumismo moderno ha voluto imprimergli, le connotazioni attuali di questa data sono: i festeggiamenti, il regalare mimosa o fiori alle donne, cene fuori tra donne che si mettono in ghingheri. Tutto mero consumismo che cozza in maniera tremenda contro il reale significato di questa giornata celebrativa che poco ha a che vedere con quello che oggi le donne festeggiano l’8 marzo. Serve una giornata per sentirsi donne o per ricordare di esserlo? Serve una giornata per festeggiare l’essere donna? L’8 marzo non è un giorno di festa ma una celebrazione per le donne che riuscirono ad ottenere tutti i diritti che noi donne moderne di oggi diamo per scontati: diritto di voto, uguaglianza sul lavoro, parità tra i sessi, tutte cose ottenute grazie alle lotte di grandi donne del passato. Quest’anno poi l’8 marzo ha un significato particolare poiché sono 70 anni che le donne votano in Italia. Nel 1946, infatti, le donne per la prima volta hanno potuto esercitare questo fondamentale diritto”.

Ecco il programma
Dal 4 al 30 marzo – Archivi Multimediali “Sergio Fregoso” c/o Dialma Ruggero
Mostra Fotografica DOLLY di Flavia Mauri inaugurazione venerdì 4 marzo ore 18,00
Sulle nuove strade dei social network passano molte immagini, percorrendo queste vie digitali è nato questo progetto. Nato e sviluppato pensando alle giovani donne ritratte come belle bambole, trasfigurate della loro bellezza da qualità umana a mero oggetto apprezzabile. Presenta Cesare Salvadeo

5 marzo
La Cooperativa Lindbergh della Spezia riceverà il premio “Recco città della vita”. Il premio sarà assegnato per il progetto “Contro la tratta – Liguria in rete” finalizzato alla tutela e sostegno delle donne vittime di tratta sessuale, realizzato in collaborazione e con il sostegno dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune della Spezia, della Regione Liguria e dell’Otto per mille della chiesa Valdese.

5 marzo ore 16.30 – Castello di San Giorgio
Conferenza: Cleopatra e Ottavia: due donne per un Marcantonio. Seduzioni e passioni alla fine della Repubblica

– Stadio Alberto Picco
Partita del cuore tra il Liceo Classico L. Costa e L’Istituto Fossati il ricavato sarà devoluto al Centro Antiviolenza Irene della Spezia

7 marzo ore 19.30 – Centro Antiviolenza Irene Via Migliari 21
Cena di beneficienza organizzata dalle volontarie del Centro Antiviolenza Irene, il ricavato verrà donato al Centro ad ulteriore sostegno delle donne vittime di violenza accolte nella struttura

8 marzo ore 15.30 – Cinema il Nuovo Via Colombo La Spezia
Proiezione del film Astrosamantha – La donna dei record nello spazio, di Gianluca Cerasola che dipinge un ritratto di Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana nello spazio: Astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e pilota dell’Aeronautica Militare, tra le donne europee Samantha detiene il primato di giorni consecutivi di permanenza nello spazio nell’ambito della seconda missione di più lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). Un documento straordinario, che racconta la ‘donna’ Samantha e ‘l’astronauta’ Cristoforetti. Un film per tutti, il ritratto di una donna unica, protagonista di un evento che rimarrà nella storia e detentrice del prima femminile di permanenza nello spazio, ben 200 giorni. La voce dell’attore Giancarlo Giannini accompagna lo spettatore negli ultimi tre anni della vita di Samantha Cristoforetti.

8 marzo ore 21.15 – Cinema il Nuovo Via Colombo La Spezia
Proiezione del film Suffragette – Le donne che hanno cambiato il mondo, la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, in lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato, disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l’eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita.

8 marzo ore 16 – Museo Lia Visita guidata con tema: “Donne al Museo: la figura femminile tra arte e mitologia” L’ingresso gratuito alle festeggiate e biglietto ridotto speciale (Euro 3,50) ad eventuali accompagnatori.

8 marzo ore 16.30 – Centro Allende
Premiazione e consegna borsa di studio progetto nelle scuole “Con rispetto parlando” promosso dall’UDI – Unione Donne Italiane della Spezia finalizzato a sensibilizzare le nuove generazioni a riconoscere davvero il ruolo essenziale e paritario della donna nella famiglia come nella società, nella cultura come nel lavoro così da essere in grado di combattere gli stereotipi di genere con competenza e responsabilità. Con la partecipazione delle scuole medie inferiori Istituto Comprensivo Isa 21 di Follo e Piana Battolla, Isa 11 di Vezzano Ligure, il Coro Fabrizio de Andrè. Interviene la Dott.ssa Sarah Viola Psicologa Psicoterapeuta.

8 marzo ore 17 – Sala Consiliare del Palazzo della Provincia
L’Associazione Casa delle donne insieme al Lions Club degli ulivi presenta il Convegno “UNA CAREZZA ROSSO SANGUE”
per ogni donna maltrattata c’è un uomo maltrattante presieduto dalla Dott.ssa Antonella Occhipinti e dalla Dott.ssa Maria Cristina Failla, consisterà nella presentazione del progetto “Liberiamoci dalla Violenza” già realizzato nella regione Emilia Romagna (in particolare a Modena ed a Parma) ed in gran parte assimilabile alle iniziative già in atto nel nostro territorio grazie alla realizzazione del Centro Antiviolenza Irene, e nella lettura di brani tratti dal libro di Giovanni Bergamini “Una carezza Rosso Sangue”, con accompagnamento musicale.
L’incontro contribuirà ad incrementare le conoscenze sulle iniziative attuate nei diversi territori del nostro Paese per contrastare la violenza ai danni delle donne, attraverso il resoconto di esperienze comuni, e a sensibilizzare l’opinione pubblica, grazie alla lettura di brani tratti da episodi di violenza realmente accaduti.

8 marzo ore 17.30 – Stazione Marittima Terminal Crociere
III edizione evento “Donne di mare” organizzato dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune della Spezia con la collaborazione di:Autorità Portuale, Comando Marittimo Nord, Associazione il Golfo e la cultura del mare, Casa Editrice Mursia, Associazione “In cerca di un Bebè”, Comitato dei Circoli Velici del Golfo, Libreria Ricci, Obiettivo Spezia.
Il tradizionale riconoscimento a donne che hanno operato nell’ambiente mare verrà assegnato a Lorenza Sala e Giulia Castiglioni per l’impegno sostenuto dall’Associazione La Nave di Carta. I premi assegnati sono i Fiori di Mare realizzati da Giulia Bacchi.
Alla conversazione con queste due protagoniste del mare si unirà la Dottoressa Rosita Piscopo dell’Associazione “In cerca di un Bebè” che opera nell’ambito della salute femminile proprio per favorire la nascita della vita nell’acqua salata del grembo materno.
I edizione premio letterario “Nereidi il mare delle donne” che ha l’obiettivo di raccogliere e diffondere la cultura e la memoria del mare e della marineria attraverso il punto di vista delle donne; raccontare il mare come metafora di vita e forza generatrice. Roberto Di Maio e Manlio Ricco leggeranno i racconti premiati che verranno pubblicati ed i proventi delle vendite andranno, per quest’anno, all’Associazione “In cerca di un bebè”
Esposizione del materiale realizzato da alunni delle scuole elementari in seguito all’attività educativa/formativa effettuata da parte della Casa delle Donne al rispetto dell’altrui e contro la violenza sui più deboli e sulle donne. Testimonial dell’iniziativa l’attrice e appassionata di vela Marianna de Micheli: impegnata per 15 anni in teatro, nel 2007 arriva la sua prima importante esperienza televisiva nella celebre soap opera italiana “CentoVetrine”. Dal 2015 ha deciso di dedicarsi alla vela. Ha circumnavigato l’italia e la Sicilia in solitario, accompagnata dal suo gatto, totalizzando 2550 Miglia.
Al termine della manifestazione, presso il molo Italia, le donne del Centro Antiviolenza Irene accenderanno una scritta luminosa in ricordo di tutte le donne vittime di violenza e quale speranza per chi sta ancora lottando.
Parteciperanno i ragazzi della comunità Socio Educativa La Casa di Bastian, (Coopselios) che stanno svolgendo un percorso di sensibilizzazione e educazione al rispetto e alla non violenza in collaborazione con il Centro Irene. La loro partecipazione è un gesto non solo simbolico di impegno di “fare rete” affinché tutti gli attori delle comunità educanti, si attivino nella quotidianità a prevenire la violenza di genere e la promozione di una cultura del rispetto e della tolleranza, ma anche e soprattutto nei confronti dei giovani uomini.

11 marzo ore 17 – Sala Consiliare del Palazzo della Provincia
Premio “UNA DONNA PER LA SPEZIA”La Consulta Provinciale della Spezia, costituitasi nel 1992, nell’ottica di far emergere figure di donne spezzine che abbiano speso il proprio operato oltre i comuni limiti lavorativi per il bene comune, sociale e morale del nostro territorio, donne cioè a 360 gradi, conferisce per la IV edizione il premio.

Advertisements
Annunci
Annunci