“Le donne e la Grande Guerra” martedì 8 alla Fondazione Carispe

LA SPEZIA- L’8 marzo 2016 alle ore 16 presso La Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Via Chiodo 36 si celebrerà il valore e la forza delle donne attraverso la Conferenza dal titolo “Le Donne e la Grande Guerra” organizzata e promossa da Alliance Française
Saranno mostrati i diversi ruoli della donna in un contesto storico epocale di grande cambiamento, quattro anni in cui moltissime donne videro i propri uomini partire in guerra dovendo così affrontare la difficile quotidianità , l’assenza di uomini impose il loro utilizzo in mansioni fino ad allora non contemplate dalla società del tempo. Il dolore e la perdita di mariti e/o figli davano un sapore acre alla vita e nelle difficoltà le donne imparavano a cambiare la realtà circostante. Vi furono quindi le prime donne che si dedicarono all’assistenza dei feriti, dei moribondi, al supporto delle famiglie rimaste sole ed ai soldati in convalescenza, mansioni che prima venivano svolte solo ed esclusivamente dal sesso maschile. In questo grande cambiamento vi furono le prime donne che iniziarono a lavorare nelle fabbriche svolgendo mansioni di diverso genere. Non contava il grado o il titolo di studi, in quel preciso periodo storico era valutato soprattutto l’ingegno operoso.

Relatore di tale conferenza è Riccardo Balzarotti, laureatosi presso l’Università degli Studi di Bologna, frequenta poi la Scuola Allievi Ufficiali Truppe Corazzate – sottotenente “Lancieri d’Aosta”.
Attualmente sviluppa prodotti specifici per restauro e conservazione, monitoraggio microclimatico, cura e gestione delle collezioni e servizi collaterali.
Organizza stage e lezioni in Università italiane e collabora con enti prestigiosi.
Dal 2007 svolge la libera professione nell’ambito beni culturali: monitoraggi ambientali e correzione microclima in mostre, musei, biblioteche, collezioni, depositi, cantieri, soluzioni per l’esposizione, interventi conservativi di emergenza, assistenza alla conservazione, stage formativi universitari.
È docente di Tecnologia dei Materiali di Restauro all’Accademia di Belle Arti di Bologna
Presidente Associazione Amici dei Musei Spezzini e della Lunigiana.
Relatore in conferenze su temi di arte e storia, coordina iniziative culturali e mostre.
Scrive e pubblica su tematiche di conservazione e gestione dei beni culturali
Già membro Consiglio Direttivo Centro Studi Storico Militari “gen. G. Bernardini” Bologna.
Ispettore Istituto Nazionale Guardia d’Onore -cavaliere nell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro.

L’evento è gratuito.

Advertisements
Advertisements
Advertisements