Spezia, le palle…girano! (la squadra aquilotta c’è)

Lo Spezia impatta contro il Cesena, (davvero una bella squadra quella romagnola) ma esce tra gli applausi del suo pubblico, quello del “Picco”. Aquilotti che giocano forse la miglior partita casalinga della stagione, per sacrificio, intraprendenza, intensità, abnegazione, aggressività ma al primo affondo ospite, subiscono lo svantaggio. Il bello della serata è vedere la tifoseria di casa applaudire gli aquilotti nonostante il temporaneo risultato negativo. Poi ci pensa Nenè nella ripresa, a riequilibrare un match che sarebbe stato una beffa perderlo visti gli interi 90’ più recupero. Una partita davvero intensa, forse rovinata dalla precaria conduzione arbitrale, non all’altezza dello show calcistico. Mister Di Carloraggiunge l’ottavo risultato utile consecutivo, davvero una bella soddisfazione, nonostante ogni giornata il gruppo perda pedine fondamentali: dopo Situm, ecco Catellani aggiungersi al gruppo degli indisponibili. Forse sarà proprio questo il segreto? Tutti utili, nessuno indispensabile e soprattutto la maestrìa tattica dell’allenatore aquilotto nello schieramento in campo ad inizio incontro e durante il corso della partita. Adesso guai a mollare: sabato trasferta ad Avellino, da sempre terreno avaro di punti e una delle “bestie nere” storiche degli aquilotti. Stavolta però…

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci