Maltempo, Giampedrone: “Dal pomeriggio prevista evoluzione negativa”

LA SPEZIA-È scattata alle 6 di questa mattina e, salvo aggiornamenti previsionali, proseguirà fino alle 23.59 l’allerta idrogeologica “arancione” emessa dalla Protezione Civile della Regione Liguria per piogge diffuse e temporali.

Alle 6, gli operai del Settore viabilità della Provincia hanno provveduto a chiudere, a scopo precauzionale, la strada della Ripa: il tratto di provinciale non sarà riaperto fino ad esito positivo del nuovo sopralluogo tecnico che il geologo Carlo Malgarotto, Direttore operativo dei lavori ancora in corso, svolgerà entro le 48 ore successive alla cessazione dell’allerta.

In mattinata, situazione tranquilla nello spezzino, dove tra le 7 e le 8 ha addirittura fatto capolino un pallido sole, che ha poi lasciato il posto ad una debole pioviggine.

Per ora non piove, temporali previsti verso la serata” ha detto, in collegamento telefonico con Primocanale, Fabio Vincenzi, Sindaco di Borghetto Vara, che ha spiegato di avere, al momento, un’unica famiglia sfollata, sottolineando l’importanza dei lavori fatti dopo l’alluvione del 25 ottobre 2011.

A metà mattina sapremo se ci sarà una prosecuzione dell’allerta” ha dichiarato all’emittente “all news” di Genova l’Assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Raul Giampedrone, che ha spiegato: “sarà una giornata piuttosto complicata e la terremo monitorata. E’ un fenomeno che si distribuisce su tre giorni: è probabile che emetteremo un altro bollettino di allertamento, quasi scontato per la giornata di domenica. Per quanto riguarda lunedì, essendoci ancora 48 ore, dovremo fare una valutazione. Dal pomeriggio in poi – conclude Giampedroneci attendiamo un’evoluzione piuttosto negativa dei fenomeni temporaleschi.”

Dalle 6 di questa mattina, fino a cessata allerta, sarà attivo, presso la struttura degli Stagnoni, il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, che terrà costantemente monitorata l’evoluzione della situazione. Si coglie l’occasione per ricordare le misure di autoprotezione, in particolare per le zone a più alta probabilità di allagamento e in quelle collinari, dove più alto è il rischio di frane. In caso di forti piogge si raccomanda di limitare al massimo gli spostamenti in auto e, per le aree più soggette ad allagamento, di porre paratie a protezione dei locali siti a livello strada.

Per segnalazioni o emergenze il numero del COC è 0187.501172 (dalle ore 6 di sabato 27 fino a cessata allerta).

(Francesco Munari)

Advertisements
Annunci
Annunci