Tramonto di fu… mo sul Golfo dei Poeti

LA SPEZIA– Passata la pioggia e tornato il sereno, questo pomeriggio un’inquietante nube si accingeva a sovrastare il Golfo dei Poeti, distogliendo l’attenzione da un tipico e spettacolare “tramonto di fuoco” invernale: quella provocata dalle massicce emissioni della ciminiera della Centrale Enel di Vallegrande, eccezionalmente copiose come testimonia la fotogallery proposta da LaSpeziaOggi.it. Tantissimi gli spezzini incuriositi che, smartphone alla mano, hanno rivolto lo sguardo all’insù per “immortalare” l’eccezionale “fumata” che Enel, alla luce dei dubbi lecitamente sollevati dagli ambientalisti, riconduce alle “condizioni meteo climatiche che accentuano il fenomeno di condensazione del vapore acqueo contenuto nelle emissioni”.

(Foto: Francesco Munari)

Intanto impazza la polemica su Facebook: il social network è letteralmente invaso da immagini come queste che vi proponiamo, prese da ogni angolo della città e della provincia. La ciminiera dell’Enel, infatti, è visibile ovunque. Le foto, inoltre, sono state scattate a diversi orari, perché oggi la “Eugenio Montale” (chiediamo scusa al Poeta) ha fumato praticamente tutto il giorno.

(Foto: Claudia Bertanza)

(Francesco Munari e Claudia Bertanza)


enel

(Foto Cesare Salvadeo)

In evidenza: foto presa dalla rete

Advertisements
Annunci
Annunci