Piazza Verdi, il Comune sconfitto al TAR. Il ricorso in parte dichiarato innammissibile e in parte respinto

LA SPEZIA- Comune sconfitto al Tar su Piazza Verdi: è uscita nella giornata di oggi la tanto attesa sentenza sul ricorso al Tar del 28 gennaio scorso. Il Tribunale genovese ha decretato che il ricorso del Comune è in parte inammissibile (non compete – si legge nella sentenza-a questa istanza di giurisdizione l’apprezzamento circa la natura del rilievo storico od archeologico che può attribuirsi alle fondazioni del teatro spezzino, trattandosi di un’attività connotata da discrezionalità di prevalente natura tecnica, che è stata portata a compimento dalla p.a. titolare della funzione e che nel suo svolgimento non evidenzia tratti di illogicità od irrazionalità.

Inoltre respinge le richieste di annullamento dei provvedimenti della Soprintendenza. Presumibilmente il Comune farà ricorso al Consiglio di Stato, ma nel frattempo il futuro di Piazza Verdi e di quei “quattro cocci“, come in molti chiamano con disprezzo i resti venuti alla luce, è ancora incerto. Ora bisogna solo aspettare.

La sentenza: www.giustizia-amministrativa.it

Advertisements
Annunci
Annunci