Peserico (Forza Italia): “Piazza Verdi, no a sconti sulla sicurezza”

LA SPEZIA- “Nel luglio dello scorso anno presentai un’interpellanza per chiedere la messa in sicurezza delle corsie destinate al passaggio degli autobus in piazza Verdi. Già allora era piuttosto evidente che sarebbero emersi problemi, ma la giunta Federici per mezzo dell’assessore Mori giudicò ingiustificate le mie preoccupazioni. Si può discutere su tutti gli aspetti estetici e architettonici della piazza e anche sulla sua destinazione urbanistica. Si tratta di scelte politiche su cui peraltro Federici & C. hanno deciso di fare una prova di forza.
Però ci sono altri aspetti, come quello della sicurezza, a cui non si può derogare. Dopo alcune settimane di passaggio degli autobus nella piazza sono emersi numerosi problemi. Da quando esiste la mobilità è buona norma che i marciapiedi siano distintamente separati dalle carreggiate destinate al transito dei mezzi, ma nella “nuova” piazza Verdi sembra che questa regola basilare sia stata dimenticata. La vicinanza degli autobus ai passanti non è accettabile, soprattutto nel momento dell’ingresso e dell’uscita degli studenti dalle scuole quando la piazza risulta particolarmente affollata. La protesta degli autisti dell’ATC ha portato l’amministrazione a installare delle barriere provvisorie, ma comunque si deve pensare ad una soluzione definitiva del problema.

Pertanto con una mozione chiederò che, a fronte dell’immobilismo della giunta, il consiglio comunale voti a favore di una revisione del progetto VANNETTI-BUREN affinché gli autobus possano transitare in condizioni di sicurezza.”

(Giacomo Peserico, consigliere comunale di Forza Italia)

Advertisements
Annunci
Annunci