ANPI Follo: “Presentazione del libro “Eppur bisogna ardir”, continua il nostro percorso di memoria e di salvaguardia dei valori costituzionali”

FOLLO– La sezione ANPI di Follo “Orazio Montefiori” e l’Associazione Culturale Mediterraneo organizzano, sabato 30 gennaio alle ore 17,30, presso la Struttura pubblica Giuliano Ratti in piazza Garibaldi a Follo, la presentazione del libro di Giorgio PaganoEppur bisogna ardir. La Spezia partigiana 1943-1945“.

Un testo importante, che vede protagonisti anche i partigiani di Follo, in gran parte indirizzati alla lotta partigiane dall’allora parroco don Carlo Borelli, nelle file della Colonna Giustizia e Libertà, ed andando a costituire il famoso Battaglione “Val di Vara” comandato da Dany Bucchioni. Proprio per questo la zona di Follo fu oggetto di rappresaglie e rastrellamenti, da Piana Battolla, a Follo Alto, da Sorbolo a Bastremoli, fino all’impiccagione nazifascista di quattro partigiani a Pian di Follo.

Un’altra iniziativa della sezione follese di ANPI, questa volta in collaborazione con l’associazione Mediterraneo, tesa a proseguire il cammino di memoria delle radici antifasciste del nostro territorio, e di pratica dei valori fondanti la Costituzione repubblicana. Un’iniziativa a cui invitiamo tutta la cittadinanza, nell’intento di dare una risposta concreta a quei pochi sconsiderati che continuano a lordare il nostro comune di scritte inneggianti al fascismo ed al nazismo.
All’incontro saranno presenti l’autore del libro, Giorgio Pagano, Mino Ronzitti, presidente dell’Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e Valeria Fregosi, delegata provinciale ANPI.

Advertisements
Annunci
Annunci