Monterosso: pochi lampioni funzionanti, poca sicurezza per il cittadino

MONTEROSSO- Una serie di guasti o, meglio ancora, di difetti tecnici sta decimando i lampioni della pubblica illuminazione sul lungomare di Fegina. Una linea oramai obsoleta, che non riesce più ad assolvere al compito di illuminare e rendere sicura la passeggiata.
A segnalarlo è Nicola Busco, referente di Sinistra dei Valori per le Cinque Terre,  che scrive: “Ne ho parlato con l’Assessore ai lavori Pubblici non più tardi di lunedì sera, e mi ha assicurato un rapido interessamento. La situazione non si può risolvere in breve tempo, e quasi sicuramente prevede un esborso cospicuo; l’intera linea è da rifare perché ha circa trent’anni e vicinanza del mare e salsedine ne hanno in brevissimo tempo decretato la fine. Avevo già fatto notare la cosa alla passata Amministrazione, che nonostante l’evidenza ha preferito glissare e spendere soldi in altre cose, badando ben poco alla sicurezza di quella struttura. Un’eredità pesante della passata Amministrazione, che va a sommarsi alle briglie del canale Morione senza fondamenta, ai vari crolli di muri della ricostruzione post alluvione, alla struttura dei costruendi 300 box a Loreto bloccati dalla Magistratura e altro ancora… Oggi a pagarne le conseguenze sono i cittadini, anzi i residenti che tutte le sere transitano o lasciano la propria bicicletta negli appositi stalli al buio, spessissimo non trovandola più il giorno seguente”.

IMG_20160119_070017

Ho dato un consiglio” prosegue Buscoal nuovo Assessore Emanuele Raso in carica da pochissimi giorni: installare temporaneamente alcuni faretti a led, nel frattempo continuando a sollecitare Enel Sole, che al momento è gestore dell’intero parco illuminante, ma pare poco interessata ad intervenire. Per la cronaca: RFI, proprietaria della struttura della Stazione Ferroviaria, nella serata di mercoledì ha terminato di installare, nelle immediate vicinanze dell’ingresso della Stazione, alcune lampade a led che hanno reso quell’area oggi più sicura. Concludo” afferma Buscotirando in ballo la attuale minoranza consiliare: è possibile che solo io intervengo quasi con cadenza settimanale sui vari giornali, evidenziando problemi che riguardano TUTTA la cittadinanza? Voi tre, esponenti  di una minoranza fittizia, cosa ci state a fare se non riuscite neppure a far riparare un lampione?”.

Nicola Busco, Sinistra dei valori Monterosso al  Mare

Advertisements
Annunci
Annunci