“Teatro in provincia 9 Teatri x 15 Autori”, a partire dal 17 gennaio

GENOVA- Nato nel gennaio 2012, il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea – CeNDIC promuove e sostiene la diffusione delle opere degli autori italiani. Ripristinare un rapporto creativo e stimolante tra autori viventi e pubblico è una delle sue priorità.
In questo contesto nasce il progetto sperimentale Teatro in provincia, giunto alla IV edizione,“9 Teatri x 15 Autori”, che propone una maratona di letture di testi brevi degli autori CeNDIC nei teatri della provincia italiana, spesso veri e propri gioielli architettonici non giustamente valorizzati.
L’ottimo riscontro di pubblico delle scorse edizioni ci convince a proseguire nell’iniziativa, seppur ancora senza nessun finanziamento, ma solo grazie al lavoro volontario dei soci.
Le letture promosse dal CeNDIC, affidate alle compagnie teatrali operanti sul territorio, quest’anno consistono in un’unica maratona di quindici testi che si terrà in ogni teatro tra la seconda metà di gennaio e la fine di febbraio.
Ogni autore ha lavorato sulla base di dodici temi individuati per l’occasione – il lavoro, l’amore, la coppia, la solitudine, la famiglia, le idee, le passioni, la libertà, la musica, la corruzione, la morte, la religione – scrivendo una drammaturgia originale e inedita.
Un meccanismo pensato per riallacciare un contatto vivo tra autori contemporanei e pubblico che, attraverso il voto del corto preferito, diventa spettatore attivo. Ci si propone inoltre di mettere in contatto le diverse realtà territoriali, diffondere la drammaturgia italiana presso il maggior numero possibile di platee, rimettere il teatro e la scrittura teatrale al centro dell’attenzione socio-culturale. Per questo Teatro in Provincia è anche social, grazie a una pagina Facebook in cui autori, compagnie e pubblico possono comunicare scambiando commenti, foto e video relativi alla manifestazione.
A concludere l’iniziativa, la presentazione dei quattro corti più votati che si terrà a metà marzo, in data in via di definizione, al Teatro Comunale di Fiuggi con la collaborazione della compagnia Nitam-Yes Art Italy del nostro socio Paolo Valentini. In questa occasione, per la prima volta per Teatro in Provincia, si proclamerà il vincitore assoluto della IV edizione, con il voto del pubblico di Fiuggi.
Il CeNDIC presenterà al pubblico e alla stampa i primi tre corti della III a edizione, gli autori e i gruppi teatrali protagonisti di quest’anno durante la Conferenza Stampa che si terrà venerdì 15 gennaio, alle ore 12, al Teatro Lo Spazio di Roma.

Autori IV Edizione
Duska Bisconti, Angelo Callipo, Violetta Chiarini, Ferdinando Crini, Maura Del Serra, Guglielmo Masetti Zannini, Maria Gabriella Olivi, Luigi Passarelli, Alberto Patelli, Massimiliano Perrotta, Serena Piccoli, Marco Romei, Flavio Sciolé, Paolo Tommaso Tambasco, Angela Villa.

Elenco teatri-località-compagnie
PALERMO
Teatro Alla Guilla, Via Sant’Agata alla Guilla, 18.
17 gennaio, ore 18.
PONTE SAN NICOLÒ (PADOVA)Compagnia La Betonica, Centro Civico Mario Rigoni Stern, Piazza Liberazioni, 1.
17 gennaio, ore 17.
CORATO (BARI)
Teatro delle Molliche, Viale Ettore Fieramosca, 169.
23 gennaio, ore 18.
CHIETI
Ass. Il Canovaccio, Piccolo Teatro dello Scalo, Via Pescara 205.
24 gennaio, ore 18.
PERUGIA
Teatro di Sacco – Sala Cutu, Piazza G. Bruno, 9.
4 febbraio ore 17.30.
AVERSA
Organizzazione L.AR.TE.S, Piccolo Teatro Caligola, Via Giotto, 45.
12 febbraio, ore 20.45.
ISERNIA
Il Proscenio, Via Renato Lorusso, 11.
12 febbraio, ore 21.
CHIUSI (SIENA)
Fondazione Orizzonti, Teatro Mascagni, Via G. Garibaldi.
14 febbraio, ore 17.15.
SAN SEPOLCRO (AREZZO)
Laboratori Permanenti, Teatro Alla Misericordia, Via della Misericordia, 19.
29 febbraio, ore 21.

Verso il blu, monologo di Marco Romei (Teatro delle Nuvole)
Il monologo racconta la storia di un uomo comune che, perdendo il lavoro, è costretto a vivere ai margini, a diventare un vagabondo. Nonostante la durezza del presente e l’incertezza del futuro, il protagonista non perde la speranza; anzi, coltiva un progetto speciale per poter continuare il suo viaggio e ritrovare se stesso.

Advertisements
Annunci
Annunci