Uaar e Amnesty International assieme per il Festival della Letteratura di Berlino

LA SPEZIA- Il circolo UAAR presenta la sua prossima iniziativa curata, nella nostra città, assieme a Amnesty
International, con il patrocinio del Comune, in adesione al progetto del Festival Internazionale della Letteratura di Berlino, che per il  14 gennaio ha indetto una giornata mondiale di lettura delle poesie di  Ashraf Fayadh, poeta 35enne palestinese, condannato a morte da un tribunale saudita il 17 novembre 2015 per il “crimine” di apostasia.

Anche La Spezia, insieme ad altre città italiane, è inserita nell’elenco di quelle che in oltre 76 paesi nel mondo hanno aderito all’evento. Le letture delle poesie saranno integrate da interventi sull’Islam e  sulla situazione geopolitica del Medio Oriente. L’iniziativa è rivolta a chiedere al Governo Italiano di fare pressioni diplomatiche affinché
 Ashraf Fayadh sia liberato, senza condizioni. Gli organizzatori, nei responsabili di Uaar e Amnesty International, saranno lieti di rispondere alle domande dei giornalisti.

L’appuntamento è per giovedì 14 alle 16:20, presso la Biblioteca Beghi.

Advertisements
Advertisements
Advertisements