Piazza Verdi: la Commissione Regionale per il Patrimonio Culturale rileva “difformità rispetto al progetto presentato”

LA SPEZIA– Non c’è pace -ancora- in Piazza Verdi. A pochi giorni dalla riapertura al traffico degli autobus, arriva una piccola doccia fredda per il Comune. La Commissione Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Liguria, riunitasi nel novembre scorso, ha rilevato, dopo un sopralluogo, che in effetti vi sono “alcune difformità dal progetto presentato” e per questo motivo scriverà al Comune della Spezia affinché le eliminino. Il sopralluogo è stato effettuato a seguito di un chiarimento richiesto alla Soprintendenza sui lavori in corso. Quindi Comitato e Associazioni, che segnalavano varianti al progetto in corsa d’opera, avevano ragione; ma il Comune ha sempre negato decisamente che vi fossero differenze rispetto al progetto originario, dicendo che si sta ancora realizzando quello originario, il Vannetti-Buren che tanto sta facendo discutere da anni.
Quest’ultima affermazione è stata fatta ripetutamente, sia alla stampa sia in Commissione Lavori Pubblici con audizione del Comitato lo scorso 25 novembre, dall’Assessore Corrado Mori e dall’Ingegner Claudio Canneti.

Vedremo cosa risponderà il Comune e, soprattutto, come verrà risolta la questione.

 

Advertisements
Annunci
Annunci