Gruppo di minoranza di Calice: “Auspicabile un intervento della Regione Liguria sulle nostre strade”.

CALICE AL CORNOVIGLIO- Nei giorni scorsi il Presidente della Provincia, dottor Massimo Federici si è recato in sopralluogo nelle strade del calicese e ha constatato “de visu” lo stato della strada provinciale n. 8 Martinello-Veppo. – Suvero.
La strada è in molti tratti stretta quasi ad una corsia, vi insistono ancora una frana importante delimitata con Jersey in prossimità della località Ferdana ed alcune micro frane e cedimenti importanti nei pressi del capoluogo. La vegetazione ai bordi della strada è incombente e la segnaletica orizzontale totalmente inesistente.

I lavori di rettifica di alcune curve appaltati nel 2009 ad una nota ditta edile spezzina, come chiunque può evincere dal sito web della Provincia, non sono stati mai completati e lo sbancamento realizzato ha lasciato in bella mostra un muro di contenimento che non “contiene” più nulla. La strada è pericolosa, e solo dopo vibranti proteste ed alcuni incidenti fortunatamente di poco conto, sono stati installati guardrail in alcuni punti pericolosi, in altri mancano ancora.
Dopo il sopralluogo la solita litania, non ci sono soldi.
Ci chiediamo se forse era il caso di risparmiare anche quelli del carburante per il sopralluogo dal momento che la strada è in queste condizioni da decenni e gli interventi sporadici sono stati fatti solo in corrispondenza di danni provocati da calamità naturali. A nostro avviso l’intervento della Regione Liguria è auspicabile data l’ormai cronica incapacità gestionale degli organi provinciali e la difficile situazione finanziaria in cui si trova attualmente l’ente.

(Gruppo consiliare di minoranza, Calice al Cornoviglio)

Advertisements
Annunci
Annunci