Comitato Piazza Verdi: “Corsie autobus e sicurezza, follia o incompetenza allo stato puro”.

LA SPEZIA– Nessuno credo potrà più negare che le corsie dei mezzi pubblici in piazza Verdi sono state allargate eliminando di fatto i passaggi pedonali e per non vedenti! I lati interni della piazza che erano nel progetto iniziale delimitati e protetti dalla corsia dei mezzi pubblici con uno scalino di circa 20 cm ora non lo sono più. Lo scalino  ora è totalmente scomparso salvo che in un breve tratto centrale determinando una sostanziale variazione del progetto approvato.  I passaggi pedonali sono ora solo delimitati da una diversa colorazione della pavimentazione ed è inevitabile, come documentato, che siano invasi dai mezzi pubblici, in particolare nelle zone in cui questi devono curvare.
Peraltro, se è vero che i mezzi pubblici  dovrebbero andare  a 20 Km all’ora, questo non significa affatto che in tal modo si sia evitata la pericolosità che in quelle condizioni il loro transito comporta. Qualcuno si è  mai preso addosso un bus che va a questa velocità?
Progetto quindi sbagliato, con per di più una sua esecuzione mistificante. Si nega l’evidenza, così come a suo tempo si fece in modo pervicace e ora recidivo con la  errata datazione dell’età dei pini effettuata anche in quel caso da una istituzione comunale.
Concludendo quella che si è determinata in Piazza Verdi attualmente è una  situazione di estremo pericolo in una zona dove, all’uscita delle scuole, il traffico pedonale specie degli alunni più piccoli è difficilmente controllabile (li mettiamo tutti in gabbia?).

12512292_10208896509275915_1310074639548870920_n

E’ ormai chiaramente un problema di sicurezza, e ci chiediamo cosa decideranno di fare gli enti preposti: prefetto, polizia municipale, in primis. Stanno forse ad aspettare anche loro il risultato del ricorso al TAR del comune per poter proseguire i lavori? Da notare che il problema era stato sollevato dal Comitato Piazza Verdi sin dal primo esame del progetto esecutivo e ribadito anche nella audizione avvenuta circa due mesi fa con la commissione Lavori Pubblici del comune.
Basta andarsi a  leggere la risposta rilasciata in quella occasione dei tecnici del comune , risposta assolutamente illuminante circa l’arroganza e la supponenza di chi ritiene di non dover essere mai criticato né controllato dai cittadini. Chiediamo dunque ufficialmente attraverso questo comunicato un intervento deciso da parte di chi deve affinchè vengano  garantite in Piazza Verdi  le più elementari norme di sicurezza che riguardano la circolazione degli autoveicoli che siano essi pubblici o privati.

In primis  che essi non possano sconfinare sui marciapiedi ogni qual volta debbano affrontare una curva!

(Comitato Piazza Verdi)

Advertisements
Advertisements
Advertisements