“Riki canta Ruiu” martedì 29 al Pazza Idea di Sarzana

SARZANA– Martedì 29 dicembre alle ore 22 al Pazza Idea di Sarzana andrà in scena un’altra tappa del promo-live “Riki canta Ruiu – Quando il dolore crea valore“, progetto musicale e teatrale destinato ad avere la sua prima all’interno del carcere di Lucca. “Quando il dolore crea Valore” è la motivazione che ha riunito il cantautore Riccardo D’Ambra, già leader dei Visibì, l’autore-attore Andrea Bonomi e il regista Francesco Tassara alla creazione di uno spettacolo basato sulle poesie del detenuto Andrea Ruiu, che ha scoperto la propria vena creativa all’interno delle quattro mura della cella del carcere di Lucca, dov’è attualmente detenuto.
Andrea Ruiu non aveva mai scritto in vita sua, eppure, durante le interminabili giornate di detenzione, vergando pagine con pensieri e sensazioni personali, è riuscito a toccare la sensibilità di chi, fuori, riceveva le sue lettere intrise di poesia; pagine e pagine, versi e rime che l’arte musicale di D’Ambra stanno trasformando in musica. Le poesie, oltre 200, spedite dal carcere, selezionate e musicate da D’Ambra ed arrangiate dai Visibì, accompagnate da un copione scritto da Bonomi e Tassara insieme a D’ambra e Ruiu stesso attraverso una fitta corrispondenza, stanno diventando struttura portante di uno spettacolo che sarà messo in scena il 13 maggio 2016 presso il carcere di Lucca per poi essere riproposto, probabilmente, nel carcere di Marassi a Genova e a Villa Andreino; uno spettacolo che ha l’atmosfera di una favola moderna contemporanea, ma reale. I promo-live sono un incontro col pubblico, intrattenuto dalla musica dal vivo sulle poesie di Ruiu e da interventi performativi di Bonomi, trasmettendo, come gli antichi cantastorie, la bella favola che strada facendo cresce sempre più, anche grazie ai vari sostenitori incontrati lungo il cammino. Una docu-fiction accompagna ogni appuntamento, costituito come un vero e proprio viaggio, registrandone tappe, umori, sensazioni e lavorazione, e diventerà un road-movie dell’intero progetto.

Si parla di carcere, ma soprattutto di umanità, di dialogo, di scambio e reciproco arricchimento nonostante i confini delle mura; non un’utopia ma una realtà. L’ultimo appuntamento del 2015 vedrà l’appuntamento con Riki canta Ruiu in piazza Beverini alla Spezia la sera di capodanno, con un altro live dalle ore 18.

Advertisements
Annunci
Annunci