Spezia, le palle…girano! (olive ascolane indigeste…aspettando il mercato del 2016)

Lo Spezia torna dalle Marche con tre “olive ascolane” davvero pesanti, confezionate dal suo ex tecnico Mangia. Davvero un brutto Spezia per essere vero: i soliti “alti e bassi” che vanno ad infastidire non poco la tifoseria aquilotta. Peccato perché i ragazzi di mister Di Carlo sembrava potessero uscire indenni dal “Del Duca” invece sono ricomparse quelle prestazioni, già viste ai tempi di Bjelica. Adesso menomale che c’è la sosta e il mercato di gennaio. Sarà ennesima rivoluzione? Noi crediamo che la verità sta nel mezzo: gli aquilotti non sono fenomeni pur avendo sbancato l’Olimpico di Roma in coppa Italia; non sono delle schiappe svogliate, quelle di oggi ad Ascoli insomma. Equilibrio, siamo a metà della strada per il primo vero ed unico obiettivo principale: conquistare la salvezza il prima possibile e poi una volta superata quella quota, se ci sarà ancora tempo ci sarà da vedersi in giro…Buona fine 2015, miglior inizio 2016, sempre buon anno aquilotto!

Advertisements
Annunci
Annunci