San Terenzo, Natale subacqueo

LERICI- Christus natus est nobis. Venite adoremus: «Cristo è nato per noi. Venite ad adorarlo». Questo è il grande annuncio del Natale e il suo senso più profondo.

Con questo spirito a San Terenzo il Centro Nuoto Sub, la Sala Culturale CarGià, la Società Sportiva Profondo Blu e la Pubblica Assistenza di Lerici  si sono preparati a realizzare il Natale Subacqueo.

L’evento che quest’anno ha festeggiato la ventiseiesima edizione, patrocinato dal Comune di Lerici dall’Assessorato al Turismo del Comune di Lerici, autorizzato della Capitaneria di Porto della Spezia e dal servizio di pianificazione territoriale, Urbanistica Tutela dell’Ambiente e Demanio Marittimo, è ormai storia della tradizione Natalizia di San Terenzo, splendido borgo marinaro, e simbolo  molto sentito dagli abitanti e dai fedeli che raggiungono il luogo per unirsi in preghiera  nell’ammirazione della nascita di Gesù Bambino che emerge dalle acque, culto vivo, culto di cuore e importante punto di unione tra religione e le radici di una cultura antica che affonda le sue radici in questo territorio  legato al  mare. Così dichiara Ezia Di Capua: ”Si vuole che il periodo natalizio sia un periodo di bontà e di riconciliazione e questo è l’augurio che estendiamo a tutti gli uomini di tutte le Nazioni, in questo momento storico così complesso, auspichiamo che la luce del Giubileo straordinario della Misericordia splenda nel cuore di ognuno “.

Atti, cronaca, immagini e quanto necessario è inserito nel Blog di Sala CarGià, contenitore, archivio e testimonianza storica dell’arte, della cultura e delle tradizioni  in transito nel Golfo dei Poeti: http://salacargia.blogspot.it

Il 24 dicembre alle 23,00, come da tradizione, nella splendida e suggestiva cornice della baia di S.Terenzo, nelle acque antistanti la diga, una fiaccolata in mare effettuata dai subacquei ha accompagnato la nascita del Gesù Bambino che, annunciato dalla cometa, è emerso dalle acque all’interno di una candida conchiglia.

Adagiato in spiaggia tra due ali luminose di fuochi è stato esposto ai presenti, è stata data lettura allla Preghiera del Subacqueo e ricordata Carla Gallerini, ideatrice storica dell’evento. Di seguito il Bambinello è stato accompagnato e accolto nella chiesa locale Natività di Maria, dove è stata svolta  la Santa Messa di Mezzanotte.

Advertisements
Annunci
Annunci