Abbadia San Salvatore celebra il Natale con le “Fiaccole”. Si rinnova una delle più antiche feste del fuoco italiane

Abbadia San Salvatore celebra il Natale con le sue “Fiaccole”. La notte del 24 dicembre si rinnova una delle più antiche feste del fuoco italiane, che vede la comunità badenga accendere le tipiche cataste di legna che sono state innalzate nei luoghi più intimi del paese.
Un lavoro iniziato settimane fa che ha coinvolto per giorni l’intera città del Monte Amiata dove, di generazione in generazione, si tramandano i segreti della costruzione di questi piccoli capolavori di “architetture rurale” che rendono unica al mondo questa celebrazione.

abbadia

Ormai le “Fiaccole” sono state completate e tutto è pronto per rinnovare il rito.
La sera del 24 dicembre, alle ore 18 si tiene la “Cerimonia di accensione” con la benedizione del fuoco che segna l’inizio della festa; la banda suona canti natalizi e la Fiaccola davanti al Municipio è la prima ad essere accesa.
Questo è il segnale convenuto: da qui i capi fiaccola con le loro torce vanno a dare fuoco alle altre decine di fiaccole disseminate nel centro storico e in tutto il paese
Quindi tra canti e musiche popolari, in una tradizione che si trasmette da centinaia di anni e concilia laicità e spiritualità, le Fiaccole iniziano a bruciare illuminando la notte e rendendo il Natale ad Abbadia San Salvatore un momento magico e indimenticabile.
L’intero paese si ritrova nelle strade a rinnovare conoscenze e amicizie, mentre le cataste di legna bruciano fino accanto ai fuochi, si brinda con vin brulé e si degustano dolci tipici fino al mattino.

Intanto ha preso il via un ricco calendario di appuntamenti tra arte, gusto e divertimento che proseguirà fino al 6 gennaio regalando a tutti coloro che sceglieranno di trascorrere del tempo sul Monte Amiata un Natale “oltre la neve”.
A rendere unico e indimenticabile il periodo natalizio ogni weekend, musiche, mercatini di prodotti tipici, laboratori e mostre di presepi animeranno il centro cittadino.
Il programma si arricchisce con le ciaspolate, il trekking nel bosco e le visite guidate nel caratteristico parco minerario e nel meraviglioso centro storico del paese.
Durante tutto il periodo è inoltre possibile gustare piatti della tradizione natalizia locale, grazie all’iniziativa “Natale a Tavola” nella maggior parte dei ristoranti del paese.

Il socialnatale
Prosegue anche l’originale challenge fotografico su Instagram per raccontare cosa accade ad Abbadia San Salvatore Città delle Fiaccole, durante il periodo natalizio. Armati di smartphone tutti gli appassionati di fotografia potranno essere protagonisti: emozioni, curiosità, protagonisti, personaggi e angoli meno noti saranno l’oggetto del concorso e in tempo reale sveleranno al grande pubblico cosa accade ad Abbadia Città delle Fiaccole.
Al challenge fotografico possono partecipare tutti, in maniera assolutamente gratuita: basta scattare una o più immagini e postarle su Instagram entro e non oltre il 5 gennaio 2016 con l’hashtag #CittàdelleFiaccole #Abbadia e #Amiata. Ovviamente gli scatti devono essere realizzati a Abbadia San Salvatore. Le cinque foto vincitrici saranno quelle che avranno ottenuto il maggior numero di “mi piace” su Instagram alle ore 13 del 6 gennaio 2016 (in caso di pari merito non ci saranno esclusioni).

Le immagini vincitrici saranno utilizzate per promuovere l’edizione delle Fiaccole 2016.

Tutti gli scatti daranno vita di giorno in giorno ad una “mostra virtuale” sul sito www.fiaccoledinatale.it e sulla pagina Facebook “Abbadia Città delle Fiaccole”.

Per maggiori informazioni: tel/fax: 0577778324/0577775221
email: info@prolocoabbadia.it

Advertisements
Annunci
Annunci