Enel: la dismissione del 2021, il futuro utilizzo e la destinazione d’uso delle aree e del terminal carbone

LA SPEZIA- Sul futuro uso dei 74 ettari occupati attualmente dall’Enel di Vallegrande, ivi compreso il Terminal carbone sito nella zona tra Fossamastra e Pagliari,si è attivato un confronto fra partiti politici, Associazioni ambientaliste e società civile. Ma tale confronto non può essere limitato al solo territorio del comune spezzino, bensì ha implicazioni tali per cui le ricadute riguardano una gran parte del territorio provinciale del Levante ovvero i Comuni di Vezzano Ligure, Arcola, Santo Stefano Magra ed altri.

Qualche rappresentante delle istituzioni locali ed alcuni rappresentanti di partiti della maggioranza comunale di La Spezia hanno azzardato annunci quanto mai discutibili non nominando nemmeno, non solo non coinvolgendo e, quindi non tenendo in nessun conto gli altri comuni che sono invece molto interessati alla cosa.
Ecco perchè riteniamo sia indispensabile che il confronto sia serio,completo da cui possano scaturire progetti positivi fatti per fondere ambiente, salute e lavoro evitando quindi scelte di emergenza che sino ad oggi hanno recato immenso danno al nostro territorio.

Ecco che la partecipazione della società civile non deve diventare un fatto marginale ma uno strumento concreto per fare si che tutta la città possa portare il suo contributo anche suggerendo come utilizzare quel grande territorio che si libererà all’uscita di scena di Enel, che deve essere definitiva in quanto nessuno di noi può pensare che si smetta di bruciare carbone per passare a bruciare rifiuti, e non solo quelli della Liguria che da soli rendono improduttivo l’impianto,ma anche dalle regioni limitrofe, o no, per cui la nostra aria verrà ancora ad essere più inquinata di quanto non lo sia ora col carbone. Progetti nuovi pertanto che abbiano come prima finalità la bonifica di quei 74 ettari a dimostrazione della buona volontà dei politici che governano o che governeranno questa città e che siano possibilmente di natura ben diversa da quella industriale che può fare  solo del male.

(Quartieri del Levante)

Advertisements
Annunci
Annunci