Sarzana dedica una piazza a Charles Darwin: sabato 12 la cerimonia

SARZANA– Sabato 12 dicembre alle ore 11.30 si svolgerà una breve cerimonia di inaugurazione della piazza che la città di Sarzana ha deciso di dedicare al grande scienziato naturalista Charles Darwin. Sarà presente il Sindaco di Sarzana Alessio Cavarra, amministratori e consiglieri comunali e gli esponenti locali della UAAR.

banner darwin 3

La cittadinanza è invitata a partecipare.

L’intitolazione a Darwin è partita da un’iniziativa della sezione provinciale della Spezia della UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti), che aveva promosso una raccolta popolare di firme tra i cittadini sarzanesi a sostegno della proposta. La giunta comunale guidata dal sindaco Alessio Cavarra ha prontamente aderito alla richiesta dei cittadini. Il consiglio comunale ha poi approvato la relativa delibera. La piazza è situata tra via Arnaldo Terzi e via Angelo Lucri, meglio conosciuta in città come piazza del vecchio mercato ortofrutticolo.
La scelta di dedicare una piazza a Charles Darwin è un importante riconoscimento a favore della scienza, della ricerca e del progresso” commenta Cesare Bisleri – coordinatore provinciale UAAR “in tempi in cui la cultura, la scienza e l’istruzione sono ancora messi sotto attacco da più parti, vogliamo riaffermare l’attualità del lavoro di Charles Darwin e il suo fondamentale contributo non solo al progresso della ricerca scientifica nel campo delle scienze naturali, ma l’affermazione di un metodo di lavoro totalmente scevro da dogmi e pregiudizi”.
L’attualità di Darwin è anche un sostegno a quanti in Italia e nel mondo si impegnano tra mille difficoltà nella ricerca scientifica quando, ancora oggi, c’è chi nega l’evidenza della scienza evoluzionistica e vorrebbe far introdurre, persino a scuola, la teoria del così detto “creazionismo”.
Anche al di là dei fondamentalismi, i nemici della scienza e della cultura non sono pochi, vanno da coloro che non vogliono si sviluppino determinati settori della ricerca a quanti, in maniera diversa e gravità diversa, tagliano i fondi alla ricerca, costringendo i migliori ricercatori italiani ad emigrare all’estero.
Soddisfazione, ”conclude Cesare Bisleri“ è stata espressa in una nota anche dal segretario nazionale dell’Uaar, Raffaele Carcano: “E’ con vero piacere che ricevo la notizia dell’inaugurazione di piazza Darwin a Sarzana. Ringrazio l’amministrazione per l’attenzione dimostrata a una figura centrale nella storia del genere umano. La nostra associazione è da tempo impegnata in tutta Italia per ricordare il grande naturalista inglese: non solo attraverso la raccolta di firme per intitolargli luoghi pubblici, ma anche con l’effettuazione, ogni febbraio, dei Darwin Day, le giornate per la scienza. Il sostegno alla ricerca è indispensabile per ogni Paese che voglia costantemente progredire, ed è quindi fondamentale che questo obiettivo sia fatto proprio dalle istituzioni e condiviso dalla popolazione.

Advertisements
Annunci
Annunci