Fondazione Ha.Rea onlus: un appello per cercare volontari

LA SPEZIA – La Fondazione Ha.Rea onlus cerca volontari che possano coadiuvare i genitori di  alcuni ragazzi spezzini affetti da grave tetraparesi nel proseguire nel migliore dei modi le terapie riabilitative domiciliari e poter anche fare attività quotidiane per migliorare la qualità della loro vita.

Aumentando le persone che coadiuvano i familiari dei nostri ragazzi si permette di svolgere al meglio le attività che gli stessi svolgono quotidianamente con l’aiuto degli ormai pochi volontari rimasti.

Sono quasi 25 anni che siamo aiutati dai volontari nel nostro impegno quotidiano contro la grave disabilità che ha colpito i nostri ragazzi, abbiamo ottenuto grandi risultati e di questi ringraziamo molto tutti coloro che lo hanno permesso– spiega Alessandro Ludi papà di Lorenzo e presidente della Fondazione Ha.Rea onlusma abbiamo ancora bisogno ed in questo momento il numero delle persone che ci sta aiutando si è ridotto. I nostri ragazzi hanno diverse necessità,  stanno facendo progressi nel percorso del recupero e per questo vorremmo avere la possibilità di non interrompere questo lungo cammino verso una vita migliore. Stiamo cercando persone che siano disponibili ad aiutarci al mattino o  al pomeriggio nelle attività riabilitative, i genitori dei ragazzi saranno sempre presenti e formeranno gli interessati nelle attività di supporto necessarie“.

L’impegno richiesto non è molto ma sarebbe di grande aiuto per tante famiglie spezzine.

Advertisements
Advertisements
Advertisements