Venerdì 11 e sabato 12 dicembre il duo Scimone-Sframeli con Nunzio al Dialma Ruggiero

LA SPEZIA – Per la prima volta a Fuori Luogo debutta  venerdì 11 e sabato 12 dicembre il duo Scimone/ Sframeli, una delle compagnie italiane più apprezzate all’estero, rappresentati alla Comédie Française. Dopo tanti anni tornano a La Spezia con il loro spettacolo storico – nonché opera prima e premio IDI “Autori Nuovi” e la Medaglia d’oro IDI per la drammaturgia – Nunzio, risalente al 1994 con la regia di Carlo Cecchi, atto unico serrato e ossessivo in lingua messinese per raccontare di due solitudini che convivono, due uomini al margine della vita.

A 21 anni dal loro debutto la compagnia terrà al Dialma Ruggiero dal 7 al 10 dicembre un laboratorio rivolto ad attori: “Il corpo teatrale dalla scrittura alla rappresentazione”.

In Nunzio due solitudini convivono, due uomini ai margini della vita. Si ritrovano chiusi nello spazio di una cucina, tana dove entrambi si nascondono: a sé, al mondo. Entrambi incapaci di decidere del proprio destino, l’uno sempre in giro, per misteriosi incarichi, forse un killer, l’altro ad affidarsi alle pasticche e al lumicino acceso davanti all’immagine del Sacro Cuore, nel rifiuto di ammettere la malattia che lo sta uccidendo.

Nunzio è un atto unico scritto in lingua messinese, costruito su un dialogo serrato, fatto soprattutto di domande e risposte ribattute, ossessivo nelle sue ripetizioni. Giacché l’ossessione circolare è la sua misura, è lo specchio fedele di una situazione senza uscite. È un linguaggio che evita tutte le trappole del naturalismo e si affida a una musicalità palesemente influenzata dalla lezione pinteriana pur procedendo per vie del tutto originali. Nunzio si rivela tappa fondamentale del percorso artistico della Compagnia, grazie all’incontro con una delle figure più eminenti ed autorevoli del teatro internazionale, Carlo Cecchi, che cura una regia in levare, fissando tempi ferrei negli scambi di battute e nella scansione dei movimenti.

Gli spettacoli della pluripremiata Compagnia Scimone Sframeli sono stati rappresentati in Inghilterra, Francia, Germania, Belgio, Spagna, Canada, Argentina, Portogallo, Olanda, Croazia, Grecia, Svezia e nei festival europei più prestigiosi.

La compagnia fino ad oggi ha collezionato ben cinque premi Ubu, un premio Hystrio, un Leone d’oro al Festival Internazionale del Cinema di Venezia.

Dal testo Nunzio, i due artisti hanno tratto, diretto e interpretato il film Due amici (Leone d’oro come Miglior opera prima alla 59esima mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia 2002, premio isvema “opera prima” del sncci, nomination miglior opera prima 2002 – premio David di Donatello –  nastri d’argento – european film award). Il film verrà proiettato con ingresso gratuito domenica 13 dicembre alle ore 17 all’Auditorium del Dialma Ruggiero, seguirà l’incontro con la Compagnia Scimone Sframeli.

E’ consigliata la Prenotazione al 0187 713264 – 3282007184 o a fuoriluogolaspezia@gmail.com  (ingresso 13,5 euro, ridotto 10 euro)

Advertisements
Annunci
Annunci