Natale al Meyer, con la stella cometa al via un dicembre ricco di momenti speciali

FIRENZE – “È Natale ogni volta che un bambino sta meglio”: è questo il messaggio che scandisce la campagna natalizia lanciata dalla Fondazione Meyer. E il simbolo della campagna, una grande stella cometa fatta di cerotti colorati, campeggia già sulla facciata di ingresso dell’ospedale pediatrico, offrendo una nota di allegria a tutti coloro che varcano la soglia della struttura durante il periodo delle feste. È un dicembre ricco di eventi quello che il Meyer si appresta a vivere, insieme ai bambini, ai genitori, alle associazioni di volontariato e a tutta la città. Si comincia giovedì 10 dicembre con la tradizionale accensione dell’albero di Natale collocato nella hall serra: a mezzogiorno in punto, un pulsante rosso darà il via all’illuminazione delle luci dell’abete “prestato” dal Corpo Forestale dello Stato, regalando un momento di grande emozione ai più piccoli. Ad addobbare l’albero saranno anche i bigliettini realizzati dai bambini del Meyer, con scritte e disegni ricchi di pensieri, desideri e sogni. Ogni giorno, poi, nella hall serra le associazioni che durante tutto l’anno offrono il loro contributo all’ospedale allestiranno stand natalizi per la consueta raccolta fondi. Tra le iniziative che contribuiranno a rendere speciale il periodo delle feste, spiccano le visite organizzate dalle forze dell’ordine cittadine. Il primo a entrare in azione, lunedì 14 dicembre, sarà il Reparto Sperimentale Volo dell’Aeronautica Militare: tra i momenti clou del programma, il ritrovo in Ludoteca, dove i bambini, tra le altre cose, potranno vedere filmati e provare a indossare caschi davvero speciali. Protagonisti di tutta la mattina di mercoledì 16 dicembre saranno i Carabinieri: la banda ufficiale dell’Arma farà un giro di tutto l’ospedale, sia all’esterno che dentro i reparti allietando i bambini con le musiche di Natale e portando a tutti piccoli doni.

Giovedì 17 dicembre gli agenti della Polizia di Stato saranno presenti al  Meyer accompagnati dai cani dell’Unità cinofila e offriranno una dimostrazione sul campo dell’infallibile fiuto dei quattro zampe. I bambini potranno vedere all’opera anche un robot degli artificieri e ammireranno le macchine d’epoca. Il cerchio si chiuderà la mattina del sabato 19 dicembre con la visita dei vertici della Guardia di Finanza che arriveranno al Meyer insieme ai rappresentanti della Fondazione Tommasino Bacciotti, distribuendo doni ai piccoli ricoverati nei reparti.

mayer

Lunedì 21 dicembre, infine, il tradizionale appuntamento natalizio della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer al Teatro dell’Opera di Firenze: a partire dalle 17,30, nel Foyer del Teatro saranno presenti gli artisti e i professionisti delle attività di accoglienza del Meyer con il coordinamento dei Pupi di Stac: i bambini si divertiranno con burattini, clown, musicisti, laboratori creativi e operatori della Pet Therapy. Alle 20, sul palco del Teatro, andrà in scena lo spettacolo “Al canto, al ballo. Come un giorno nacque l’Opera a Firenze” con gli attori della Compagnia teatrale Venti Lucenti. L’ingresso a tutte le attività sarà gratuito presentando all’ingresso il biglietto di invito. Ogni invito è valido per l’ingresso gratuito di due persone adulte: i bambini in più saranno i benvenuti.

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements