CARRARA-IL MUSEO RISCOPERTO, il terzo appuntamento con La Grande Arte al Cinema Il Nuovo e all’Astoria

LA SPEZIA – L’Accademia Carrara di Bergamo è un tesoro sconosciuto a molti, ma che annovera nella sua collezione dipinti di Raffaello, Mantegna, Bellini, Botticelli e moltissimi altri grandi artisti dal Rinascimento alla fine dell’Ottocento. Chiusa nel 2008 per restauri, l’Accademia è stata riaperta solo pochi mesi fa raccogliendo un boom di visitatori.

E’ proprio durante l’ultimo anno di lavori che il regista Davide Ferrario (Tutti giù per terra, Guardami, Dopo Mezzanotte, La luna su Torino), nato a Casalmaggiore ma cresciuto a Bergamo, ha deciso di iniziare le riprese del suo film, per raccontare la riapertura della pinacoteca in un percorso cinematografico che rappresenta anche una sua personale riflessione per immagini sul senso del guardare. L’Accademia Carrara-Il Museo riscoperto ripercorre anche i momenti della riapertura della galleria, le attività della scuola d’arte annessa alla pinacoteca e frequentata da centinaia di giovani, le performance musicali di gruppi rock dentro le sale e le videoproiezioni sulla facciata: tutti indizi di un’idea di museo immersa nella modernità e ora trasportata sul grande schermo in un film originale e appassionato.

Advertisements
Annunci
Annunci