Conferenza “l’Africa e il mondo che migra” con Martin Nkafu Nkemmnkia

LA SPEZIA– È giusto distinguere i profughi dai “migranti economici” e “ambientali”? Le persone che fuggono dalla miseria sono forse meno bisognose di chi fugge da una guerra? A questi e ad altri quesiti sul tema delle migrazioni dall’Africa all’Europa risponderà il dottor Martin Nkafu Nkemmnkia, africano del Camerun, docente di Filosofia e Missiologia all’Università Pontificia Lateranense, uno dei massimi esperti di storia, religioni e culture dell’Africa in un incontro con gli studenti del Liceo Scientifico Pacinotti e di altre scuole superiori cittadine, che si terrà giovedì 19 novembre  alle ore 10,30 nell’Auditorium del Liceo Scientifico Antonio Pacinotti di La Spezia.

L’iniziativa, che nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale Mediterraneo, l’Associazione Igino Giordani del Levante Ligure e il Liceo Scientifico Pacinotti, ha lo scopo di indurre nei giovani la riflessione sul valore dell’accoglienza e dell’integrazione in un’ottica di promozione della pace, dello sviluppo e di una proficua interazione tra i migranti e noi, membri dei Paesi occidentali, che oggi più che mai siamo chiamati ad un atto di responsabilità sul piano della cooperazione e dell’aiuto a chi lascia il proprio paese in cerca di un’esistenza migliore.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, giovedì 19 novembre, il dottor Martin Nkafu Nkemmnkia parteciperà ad un incontro sullo stesso tema alle ore 17 presso il Centro Allende di viale Mazzini

Advertisements
Annunci
Annunci