#iostoconmax: il circolo UAAR per Max Fanelli

IL 14 e 15 novembre, nelle piazze italiane, due giorni no stop con la raccolta firme a favore dell’eutanasia legale, banchetti organizzati dal movimento “Possibile” di Giuseppe Civati e dall’Associazione “Luca Coscioni”, ai quali partecipano i circoli Uaar di tutta Italia. Anche il circolo Uaar della Spezia ha raccolto l’appello di Max Fanelli e sarà presente domenica 15 novembre, dalle ore 09.00 alle ore 19.00 al “mercatino delle solidarietà”, in piazza del Mercato (piazza Cavour), con uno stand informativo e di raccolta firme sulla petizione per l’eutanasia legale, perché la Legge di iniziativa popolare presentata con 65.000 firme in ottobre 2013 venga finalmente discussa in Parlamento. L’inerzia politica, a parte una visita personale a Max, fatta dalla Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, servita sicuramente a temporeggiare, ha prodotto ad oggi un nulla di fatto e Max Fanelli, grave malato di SLA, è arrivato ad interrompere le cure per dare un ulteriore forte segnale e scuotere le coscienze. Quello che ha ottenuto è la lettera accorata del Presidente della Repubblica Mattarella, che gli ha chiesto di riprendere immediatamente le cure. Un ennesimo tentativo di posticipare la questione ad un futuro che non arriva mai.

Max Fanelli ha risposto: “Non essendo cambiato nulla nell’ultimo mese e nei fatti, sono costretto a continuare la mia forma di protesta”. Le condizioni di Max peggiorano di giorno in giorno e la sua unica funzione muscolare attiva è quella dell’occhio destro, che gli permette di comunicare con l’ausilio di un computer. Ma ciò non durerà a lungo, nuove paralisi e nuovi sintomi di carattere neurologico gli fanno percepire l’avvicinarsi del buio totale e dell’impossibilità di comunicare con il mondo e anche di urlare la sua disperazione. Per questo Max Fanelli ha deciso di interrompere le cure e di non attendere più che la nostra politica esca da un letargo che sembra non conoscere primavere; per questo motivo sentiamo il dovere civico di sostenere Max.

Per info: laspezia@uaar.it; 331.3723837; Facebook: Uaar La Spezia

 

Advertisements
Annunci
Annunci