Progetto ristorazione scolastica. Alimentazione sana per crescere bene. Un convegno in Sala Dante

LA SPEZIA – Il 17 novembre 2015 alle ore 16,30 gli insegnanti ed i genitori dei bambini delle scuole spezzine sono invitati in Sala Dante – Via Ugo Bassi 4 –  ad un’iniziativa a cura dell’ Assessorato ai Servizi Educativi del Comune della Spezia realizzata in collaborazione con l’Istituto Oncologico Europeo. Nella settimana in cui in tutto il mondo si celebra il 20 novembre “Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, si approfondirà un aspetto al quale è legata la garanzia di un’esistenza dignitosa e felice per ogni bambino e ogni bambina:  il diritto alla salute e a ricevere una alimentazione sana e completa. Le abitudini alimentari corrette, se consolidate fin dalla prima infanzia, si protraggono nelle età successive, contribuendo in modo fondamentale allo stato di salute dell’individuo; nel quadro delle iniziative di educazione alimentare pertanto il Comune della Spezia grazie alle aziende appaltatrici  del servizio di ristorazione scolastica, CIR Food di Reggio Emilia e Cora.S della Spezia ha avviato una collaborazione con l’Istituto Oncologico Europeo, che attraverso SmartFood progetto che impegna ricercatori, nutrizionisti, medici – promuove il consumo di cibi protettivi per la salute e lavora per comunicare i risultati della scienza in ambito nutrizionale; con i nutrizionisti I.E.O. si parlerà di comportamenti alimentari quotidiani utili a ridurre il rischio di malattie croniche e aumentare l’aspettativa di vita; il progetto di educazione alimentare verrà realizzato nell’ambito della ristorazione scolastica del Comune della Spezia, nel cui menù saranno inserite giornate “Smartfood”, come elemento di una riflessione più ampia legata alla nutrizione: il consumo consapevole, gli sprechi di cibo e la cultura della solidarietà, gli effetti sull’ambiente delle nostre abitudini alimentari: una opportunità educativa tesa a sensibilizzare bambini ed adulti nel sentirsi protagonisti delle scelte di sostenibilità che competono a tutti i cittadini del Pianeta.

L’iniziativa rappresenta un momento di formazione per i docenti, ai quali sarà rilasciato un attestato di partecipazione, e di informazione per i genitori che potranno seguire interventi ricchi di consigli pratici per il benessere dei propri bambini.

Collaborerà alla realizzazione della giornata del 17 Novembre ilProgetto Nati per Leggere:  le storie sono una fonte inesauribile di stimoli che offrono  ai bambini  irrinunciabili occasioni di crescita; Nati per Leggere è promosso dall’alleanza tra bibliotecari e pediatri ed ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, muovendo dalle ricerche scientifiche che dimostrano come il leggere ad alta voce ai bambini anche molto piccoli abbia una positiva influenza per lo sviluppo relazionale e cognitivo: sarà la lettura di una storia ad introdurre i temi della giornata in Sala Dante, dove sarà anche allestito un angolo informativo sui contenuti del progetto rivolto ai genitori ed ai docenti interessati e un laboratorio dedicato ai bambini, grazie alla collaborazione fornita dal Centro della Documentazione ed Atelier della Narrazione “Mara Baronti” della Cooperativa Coopselios di Reggio Emilia, che gestisce servizi educativi comunali di nido e scuola dell’infanzia in ATI con la cooperativa sociale COCEA.

Advertisements
Annunci
Annunci