Spezia, domenica sarà un “mezzogiorno di fuoco” aquilotto?

Questa settimana si potrebbero scrivere infinite righe sullo Spezia: di argomenti ce ne sono, anche troppi. Noi per rispetto, attendiamo il match molto delicato di domenica, all’ora di pranzo contro la capolista Cagliari. Miglior partita per smentire tutti e tutto non ci poteva essere. Allenamento e silenzio nel ritiro di Pontremoli: mister Bjelica ed i suoi ragazzi sono concentrati per rimettere in carreggiata lo Spezia, quello dai risultati competitivi. Nei sardi gli ex aquilotti Di Gennaro e Giannetti sono solo due dei tanti calciatori talentuosi che la formazione rossoblu ha messo a disposizione di mister Rastelli. La storia dice che il tecnico ex Avellino, contro lo Spezia non ha mai perso né sfigurato. Nella rosa aquilotta l’ex Nenè, vista la frattura al setto nasale, non sarà disponibile quasi sicuramente. Speriamo soltanto che aldilà del risultato la ragione abbia sempre il sopravvento sull’impulsività che per il troppo orgoglio e il troppo amore, tante volte fa straparlare e commettere errori poi non rimediabili. La tifoseria ancora una volta vuole rimanere vicina alla squadra e nonostante, alcuni “mugugni” la maggior parte tiferà e nell’occasione in curva Ferrovia sarà allestita l’ennesima coreografia.

Advertisements
Annunci
Annunci