Giuseppe Profiti: “Ecco perché ho usato i soldi della Fondazione per l’appartamento di Bertone”

Giuseppe Profiti, ex Presidente della Fondazione Bambin Gesù, ospite di Giovanni Minoli su Radio24, ha ammesso di aver usato i soldi della Fondazione Bambin Gesù per pagare la ristrutturazione dell’appartamento del Cardinale Tarcisio Bertone e ha spiegato perché: “Lì avremmo realizzato, nel successivo triennio, le maggiori iniziative della Fondazione, quelle con il più elevato ritorno economico”e, quindi, lo rifarebbe, come ha spiegato a MinoliCerto, che lo rifarei. Solo per darle un’indicazione nel 2013 gli eventi per la Fondazione che hanno visto la partecipazione del Segretario di Stato hanno determinato, nell’anno successivo, un incremento della raccolta fondi di oltre il 70%. Siamo passati da una raccolta di poco più di 3 milioni a oltre 5 milioni all’anno. Certo che lo rifarei, con questi risultati.”

Il famoso appartamento del Cardinale, quindi, al centro delle polemiche degli ultimi giorni, è un luogo di pubbliche relazioni e di marketing, ed è proprio una di quelle azioni previste dal piano strategico della Fondazione. A questo proposito, spiega ancora Profiti, non ha ricevuto alcun ordine e, aggiunge, che dalle carte risulta che “Bertone ha rimborsato le spese, la parte di ristrutturazione sostenuta dall’amministrazione dello stato Città del Vaticano”.

Come credo di aver dimostrato, neanche un euro dei fondi raccolti per i bambini (dalla Fondazione Bambin Gesù, ndr) è stato impiegato in questa operazione, che è un investimento”. Così Profiti ha concluso il suo intervento a Mix24 di Giovanni Minoli.

 

Advertisements
Annunci
Annunci