Pistoia Corto Film Festival: i vincitori della IX Edizione

Si è svolta domenica 25 ottobre la premiazione della IX edizione del Pistoia Film Festival, nella splendida cornice di Villa Resort, con tante novità, attori e registi in sala.

«Il successo di questo Festival – ha dichiarato il direttore artistico Roberta Muccimi rende particolarmente felice. Uno degli obiettivi che mi sono prefissata insieme al Presidente Roberto Rongioletti fin dalla nascita di questo Festival, era proporre al pubblico opere di qualità e ospiti in sala di altrettanto spessore. Ma soprattutto dare voce a documentari a scopo sociale, documentari che possono dare voce a fatti realmente accaduti, soprattutto se possono servire a fare prevenzione. Con Roberto Rongioletti siamo riusciti in poco tempo ad essere presente in circa 50 paesi stranieri e 200 città italiane”.

Per la sezione Fiction  è stato premiato “MARGIE” di Domenico Modafferi, per la sezione Videoclip e Spot  “DOP di origine protetta” di Gianfranco Esposito, per la sezione Horror ha vinto “MIRROR”di Daniele Barbiero, per la sezione Cartoon & Comics è stato premiato “RAGNO STANCO” di Andrea Oberosler.

Una Menzione Speciale è stata assegnata dalla testata giornalistica LaSpeziaOggi a “Ovunque proteggi” (regia di Massimo Bondielli, soggetto e sceneggiatura di Massimo Bondielli e Luigi Martella) cortometraggio sulla strage di Viareggio, dove nel giugno del 2009 a causa di un incidente ferroviario persero la vita 32 persone. Erano presenti in sala i protagonisti che hanno vissuto e perso i propri cari in quella strage. “Abbiamo dato tutto lo spazio dovuto ai famigliari coinvolti perchè nel 2016 andrà tutto in prescrizione e ancora non è stato risolto niente”, hanno dichiarato Roberta Mucci e Roberto Rongioletti  esprimendo la loro vicinanza alle famiglie coinvolte. Motivazione del premio: “Menzione speciale per il corto Ovunque proteggi, per l’impegno civile nell’affermare il diritto alla giustizia in un contesto difficile, dove la lentezza e l’arte del rinvio hanno strumentalmente oscurato la verità. Il film è un grido di rabbia contro la violenza del potere, afferma la volontà degli oppressi contro un sistema costruito sulla menzogna e la prepotenza”.

Il Festival è stato aperto da Nadia e Francesco, duo musicale presente nelle classifiche dei più importanti network mondiali, con un singolo scritto dal grande Pino D’Angiò. Tra gli ospiti l’attrice Eleonora di Miele (Cento Vetrine, Don Matteo, Carabinieri, Campioni) e l’attore Luca Ferrante (Don Matteo, Cento Vetrine, Un posto al sole), il regista messicano Roberto Valdes, il coreografo Franco Cecchini, lo scrittore Amos Cartabia, i rappresentanti dell’ENDAS – Dipartimento di Arte e Spettacolo.

Ecco il servizio video:

Gli organizzatori del Pistoia Corto Film Festival ringraziano per le collaborazioni la scuola per stilisti Trimoda di Firenze e Montecatini, le parrucchiere di Tentazione Capelli di Massa e Cozzile, Poste Pieri, Ginnanni Concessionaria, Codi, Natali snc e Ristorante Le Cirque.

 villa resort

Advertisements
Annunci
Annunci