“La fiaba del naso d’argento”: spettacolo gratuito del Teatrino Mangiafoco al Centro Allende

LA SPEZIA – Domenica 25 ottobre alle ore 16,30 al Centro Salvator Allende in via Mazzini 2  alla Spezia,  si terrà lo spettacolo, ad ingresso gratuito, “la fiaba del naso d’argento” organizzata dal Sorriso Francescano con i burattini del Teatrino Mangiafoco.

Il testo, adatto a bambini e ragazzi  dai 3 ai 13 anni,  è una libera interpretazione, scritta dalla burattinaia Margherita Cennamo, di una fiaba popolare da cui nascono le favole “ il naso d’argento” di Calvino e la famosissima storia di “Barbablù”. Fra paura e divertimento i bambini  potranno assistere a questo spettacolo che ripropone l’antica e nobile arte dei burattini ed introduce temi importanti come la solidarietà  e il coraggio, raccontando  come, con l’intelligenza , ci si può difendere dalla cattiveria umana e sfuggire ad ogni pericolo.

 Lo spettacolo, che gode del patrocinio del Comune della Spezia, è organizzato dalla comunità mamma-bambino “Il Sorriso Francescano”,  che da anni opera per la tutela di minori in difficoltà sia fornendo ospitalità e protezione a mamme e bambini in situazioni di grave disagio psicofisico e sociale, sia attraverso  l’ accompagnamento affettivo relazionale quotidiano, il  sostegno psicologico e il  potenziamento delle capacità  genitoriali finalizzati al conseguimento delle autonomie personali, sociali e lavorative, .

Obiettivo di questa giornata è offrire ai bimbi una giornata di svago e divertimento, rafforzare il rapporto tra la casa di Padre Dionisio e la cittadinanza di Spezia,  sensibilizzare  il pubblico alla solidarietà e raccogliere fondi per le tante esigenze di questa istituzione creata e sostenuta negli anni proprio dai cittadini della Spezia.  L’istituto nasce  dopo la guerra ad opera di un frate cappuccino,  Padre Dionisio cappellano all’arsenale militare,  che alla vista di un bimbo che camminava in pieno inverno infreddolito e senza scarpe decise che doveva prendersi carico dei tanti piccoli che  vivevano in condizioni di estremo disagio.  Grazie alla generosità degli spezzini, delle istituzioni e della Marina Militare, il tenace religioso riuscì a comprare una grande villa dove ancora oggi i piccoli trovano rifugio, protezione e le amorevoli cure di educatori,  psicologi, psichiatri, medici, terapeuti e volontari.

Il Sorriso Francescano è un vero fiore all’occhiello  della Liguria, prova concreta di come  gli spezzini abbiano saputo distinguersi, dal dopo guerra ad oggi, per la loro grande generosità.

Per maggiori informazioni : Sorriso Francescano –  I Bimbi di Padre Dionisio 0187736049

Advertisements
Annunci
Annunci