Manfredi Borsellino? Uno squilibrato. Lucia? Una cretina precisa. Bufera a Palermo sulla giudice Saguto

PALERMO– Da qualche giorno la giudice Silvana Saguto, ex Presidente della sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, è letteralmente nella bufera. Le accuse? Debiti di oltre 18.000 euro con un supermarket sequestrato a Cosa Nostra. Secondo le accuse, Saguto avrebbe saldato i conti di tanto in tanto. Lei però si difende, dichiarando di “aver sempre pagato” (www.ilfattoquotidiano.it). Indagato anche il marito, giudice, Lorenzo Caramma.

Ma su Silvana Saguto ci sono anche accuse di mazzette: gli inquirenti stanno passando ai raggi X i conti suoi e del marito (www.repubblica.it). Questo è il capitolo più riservato del fascicolo: probabilmente i fatti sono emersi grazie alle intercettazioni. E sono sempre le intercettazioni a mettere ulteriormente nei guai Silvana Saguto: secondo le ultime notizie, la giudice, dopo aver presenziato alla manifestazione “Le vele della legalità” si sarebbe lasciata andare a giudizi poco lusinghieri sul Giudice Paolo Borsellino e sui suoi figli. Sull’auto blindata, la Saguto avrebbe telefonato a un’amica: è il 19 luglio 2015, ventitreesimo anniversario della strage di Via d’Amelio e lei, in quanto esponente dell’antimafia, ha fatto da madrina all’evento in ricordo di Paolo Borsellino, parlando di legalità, di Giustizia e del sacrificio del Giudice ucciso il 19 luglio 1992. Ma, appena salita in auto, cambia musica. Secondo Silvana Saguto, Manfredi Borsellino sarebbe “uno squilibrato, fin da piccolo” che si commuove parlando di sua sorella Lucia, “una cretina“. Sono i giorni caldi del caso Crocetta, della famosa telefonata con Tutino, nella quale si augura a Lucia di “saltare in aria come il padre“. (www.ilfattoquotidiano.it)

La redazione di LaSpeziaOggi esprime solidarietà a Manfredi e Lucia Borsellino, volgarmente offesi.

Advertisements
Annunci
Annunci