Il nucleo delle Guardie Eco-Zoofile Volontarie OIPA della provincia della Spezia per la tutela dei diritti degli animali

Il nucleo delle Guardie Eco-Zoofile Volontarie OIPA della provincia di La Spezia operante sul territorio da settembre 2014, tutela i diritti degli animali e previene i maltrattamenti. Le Guardie Eco-Zoofile Volontarie OIPA sono pubblici ufficiali, cioè particolari guardie giurate con funzione di Polizia giudiziaria, che si occupano principalmente degli animali d’affezione e domestici. Tutte le segnalazioni che vengono effettuate sui maltrattamenti a danno di animali, vengono trattate nel totale anonimato, per permettere alle guardie una doverosa libertà di indagine a tutela dell’animale maltrattato e del cittadino che lo ha segnalato. Una segnalazione di maltrattamento fatta in modo scorretto, ad esempio usando i social network o per passaparola, impedisce che le eventuali indagini si svolgano nella maniera più consona, causando fuga di notizie utili per la salvaguardia dell’animale maltrattato. Il nucleo delle guardie Ecozoofile OIPA La Spezia vuole precisare che non è in alcun modo associato a liberi cittadini che agiscono in maniera autonoma senza rispettare le procedure previste e non rispettando le leggi di tutela animale e civile. Inoltre tutte le guardie sono munite di tesserino identificativo, uniforme e autorizzazione ad effettuare i controlli previsti. Le guardie zoofile volontarie vogliono ringraziare i vigili del fuoco, sempre disponibili, per il recupero degli animali in posti inaccessibili, le forze dell’ordine: carabinieri, polizia di Stato, polizia municipale per la disponibilità dimostrata ad ogni richiesta di intervento e collaborazione. Ringraziano, inoltre, la dottoressa Antonietta Zarrelli dell’ufficio tutela animali della provincia di La Spezia per la collaborazione e l’aiuto e il coordinamento degli interventi eseguiti e per il supporto sempre dimostrato alle guardie. Si informa inoltre che da gennaio 2016 inizierà il nuovo corso da guardie Ecozoofile OIPA che verrà attivato con un minimo di 7 iscritti.

Si ricorda che le segnalazioni e le richieste di informazioni devono essere effettuate via e-mail all’indirizzo guardielaspezia@oipa.org

Alberto CALLEGARI, Addetto stampa OIPA Sez. La Spezia

Advertisements
Annunci
Annunci