Cozzani, sindaco cosmopolita alla scoperta di Beverino

PORTOVENERE DELIBERE N. 230/2014 STIPULATA LA CONVENZIONE ATTUATIVA CON IL COMUNE DI BEVERINO PER L’ESERCIZIO IN FORMA ASSOCIATA DELLE FUNZIONI RELATIVE AL SERVIZIO FINANZIARIO.

Una scelta importante, rivoluzionaria di ampi orizzonti, con la quale il Sindaco Cozzani ha dimostrato di andare oltre Porto Venere ed meraviglia delle meraviglia, da buon viaggiatore, è arrivato a Beverino. Oggi in un mondo globalizzato, tutto cambia tutto cammina veloce e quando a Porto Venere si è posto il problema delle unioni comunali Cozzani e la sua giunta hanno guardato in alto, come già avevano fatto nella scelta dello staff con Giampedrone e altri. Un lampo di genio e hanno pensato a Beverino. Sì proprio a Beverino e non fate battute sciocche. Porto Venere ha bisogno di guardare lontano e cosa c’è di meglio di Beverino. Nel mondo globalizzato, Porto Venere ha trovato il partner ideale proprio in Beverino. I maligni dicono che non c’entra proprio per niente che tra Beverino e Porto Venere non c’è niente in comune. Qualche maligno è venuto a dire: ora possiamo ormeggiare la barca a Beverino. Commenti malevoli e battute di gente ignorante e invidiosa che non vede più in là del proprio naso. Sarebbe stato banale pensare a comuni come La Spezia, Riomaggiore, Lerici. Cozzani ha pensato a nuovi orizzonti e il nuovo orizzonte di Porto Venere è proprio Beverino. Una scelta davvero coraggiosa, non c’è dubbio, che aprirà nuovi orizzonti a Porto Venere. Che poi la gestione dei servizi diventi complicata, che nascano problemi di gestione, non facciamo i sofisticati e cerchiamo di capire le cose. Come è noto, Porto Venere e Beverino da sempre hanno avuto aspirazioni comuni. Non è chiaro in che cosa, ma questa unione va alla grande. Il PD pare contrario, ma pochi se ne sono accorti.

vedi delibera n 230 2O dicembre 2014

Advertisements
Annunci
Annunci