Vigili del Fuoco, incontro con l’Amministrazione spezzina

LA SPEZIA– Venerdì 9 ottobre alle 9:00 una delegazione del Sindacato  USB- Unione Sindacale di Base – dei Vigili del fuoco,  incontrerà il Sindaco della Spezia Massimo Federici e alcuni componenti della sua giunta, per discutere della chiusura del nucleo provinciale sommozzatori dei Vigili  del Fuoco della Spezia, frutto  del riordino che vede la nostra O.S. unica non firmataria. La USB è contraria a tale provvedimento e ritiene doveroso informare il Sindaco  dei seri rischi che potrebbero derivare venendo a mancare una componente di soccorso altamente specializzata  come  il nucleo dei  sommozzatori VVF.

La USB chiederà  un impegno al Sindaco Federici,  nel suo duplice  ruolo di Presidente della Provincia, di farsi portavoce del problema   nei confronti degli altri sindaci del territorio affinché  si adoperino a chiedere a livello centrale che sia  mantenuto  attivo ed effettivo il nucleo dei sommozzatori  VVF  nella nostra provincia.

 Tale richiesta è supportata dalle seguenti motivazioni:

  • il nostro golfo è uno dei più importanti bacini di utenza di natanti da diporto a livello nazionale, con una  affluenza turistica derivante l’arrivo di grosse navi da crociera,con una  previsione che si aggira intorno ai 790.000 turisti annui ( dato fornito dall’Autorità Portuale);

a questi si aggiungono le migliaia di turisti che vengono richiamati dal parco nazionale delle Cinque Terre e dal parco regionale marino di Portovenere

  • il porto mercantile è dei più importanti e trafficato a livello nazionale e dà lavoro con la cantieristica navale a centinaia di operai;
  • la nostra provincia è attraversata da due fiumi, il Magra e il Vara, che hanno dato origine a gravissimi eventi alluvionali tra  più disastrosi  della nostra   regione (alluvione dell’ottobre 2011).

Per quanto sopra esposto questa USB ritiene indispensabile avere nella provincia un servizio essenziale come il nucleo provinciale sommozzatori dei Vigili  del Fuoco.

Advertisements
Annunci
Annunci