“Cane educato, cane rispettato” con gli Amici di Paco e New Thought

VERONA– Il vostro cane tira al guinzaglio, abbaia senza motivo, non vi obbedisce? Alla base di tutto c’è sempre un problema di incomprensione. Gli esperti di New Thought vi dedicano una giornata per aiutarvi a risolverlo, divertendosi e imparando.
Domenica 11 ottobre New Thought, il centro di educazione cinofila di Demis Benedetti, organizza una giornata dedicata al divertimento e all’apprendimento. Un’iniziativa che è in perfetta sintonia con la campagna “Cane educato, cane rispettato” del Fondo Amici di Paco, associazione nazionale per la tutela degli animali impegnata da 18 anni a diffondere la cultura del rispetto e della comprensione verso tutte le specie viventi.
Dalle 10 alle 18 il centro è aperto per accogliervi: per poco tempo, per qualche ora o anche tutta la giornata. L’ingresso è libero: un’occasione imperdibile per avvicinarsi all’affascinante e ancora poco conosciuto mondo dell’educazione cinofila.

L’abbandono dei cani (e anche purtroppo dei gatti) è tuttora un fenomeno diffuso, seppure in notevole calo: ogni anno migliaia di animali vengono scaricate dalle proprie famiglie per andare incontro a un destino incerto, spesso addirittura tragico.
«Mentre anni fa si arrivava a 150.000 abbandoni annui, fortunatamente in 18 anni (da quando cioè esiste il Fondo Amici di Paco) siamo passati a cifre molto più contenute, seppur sempre importanti e ingiuste L’abbandono è una grande e crudele ingiustizia, è qualcosa che non ha senso in una società che si reputa civile. Per un cane ha un effetto devastante: è come se di colpo noi ci trovassimo scaricati da un’astronave su un altro pianeta, abbandonati a noi stessi, senza nessuno che ci aiuti, nessun tipo di risorsa a cui attingere. Ecco perché da 18 anni mi impegno a realizzare un mio grande sogno: che un giorno più nessun cane venga abbandonato, perché avere un cane non sarà mai più un gesto compiuto con leggerezza o un capriccio, ma una scelta consapevole, un impegno per la vita.» A parlare è Diana Lanciotti, fondatrice del Fondo Amici di Paco, associazione nazionale per la tutela degli animali, impegnata da 18 anni a creare un futuro più sereno per tanti animali. L’associazione è stata la prima, in nome del mitico Paco, ad attirare l’attenzione di media e cittadini sulle problematiche dei cani e dei gatti ospiti dei rifugi. Così come è stata la prima a rendere noto il fenomeno del randagismo e a condurre importanti campagne (come quella di Natale: “Non siamo giocattoli, non regalarci a Natale“, o quella estiva: “Non abbandonare il tuo cane. Lui non ti abbandonerebbe mai”), che hanno aperto la strada a una nuova coscienza nei riguardi degli animali.«Ci si libera di un cane o di un gatto come se fosse una scarpa vecchia, anzi addirittura più facilmente», afferma ancora Diana. «Abbiamo verificato che una delle più frequenti cause di abbandono è l’incapacità di gestire il cane, di educarlo in modo da consentirgli una convivenza armoniosa con noi, con i nostri e con i suoi simili. Educare un cane non significa come qualcuno crede farne un soldatino che pende dalle nostre labbra e risponde ai nostri comandi in un batter di ciglia, ma un essere capace di affrontare ogni situazione con equilibrio, serenità e, perché no, felicità. Un cane non educato a “stare al mondo” (e per mondo intendo la società degli umani in cui, vivendo al nostro fianco è costretto ad adeguarsi) sarà sempre un cane emarginato, difficilmente gestibile, a rischio di abbandono.»
E proprio sulla base di queste riflessioni, da 13 anni il Fondo Amici di Paco si è fatto promotore della campagna “Cane educato, cane rispettato” con lo scopo di responsabilizzare i proprietari di cani e facilitare la diffusione del rispetto verso i nostri “migliori amici”.

In quest’ottica, l’associazione è favorevole a ogni iniziativa tesa a migliorare la convivenza tra uomini e cani, come le sempre più numerose attività di divulgazione promosse da New Thought, il centro di educazione cinofila di Demis Benedetti, che la stessa Diana ha imparato a conoscere frequentandolo con i propri cani: «Un centro di formazione dove, lasciando da parte certa teoria un po’ fumosa e certe filosofie astratte, si arriva al cuore del problema, senza dare nulla per scontato e tenendo sempre conto delle caratteristiche e anche delle esigenze psicofisiche del cane e del suo amico umano.»
La prossima iniziativa di New Thought prevede una giornata di incontro presso la sede del centro, a Lugagnano di Sona, in provincia di Verona, per scoprire le possibilità di educare il proprio cane con un approccio innovativo, creando un rapporto basato sulla fiducia, sulla comprensione, sul reciproco rispetto.

Programma
Cuccioi… a 2 e 4 zampe: spazio dedicato a favorire l’interazione tra cani e bambini;
Pedalando… a 6 zampe: per insegnare al tuo cane ad accompagnarti nelle tue passeggiate in bicicletta (in collaborazione con Bike Experience);
Iinsieme in amicizia: attività per cuccioli o cani adulti con difficoltà a socializzare;
Mobility dog: un’attività tutta nuova con il tuo cane per divertirsi e comprendersi;
Ritratti “da cani”: una fotografia del tuo cane per aiutare i cani più bisognosi. Oltre che come testimonial della bontà del metodo New Thought, Diana Lanciotti sarà infatti presente in qualità di fotografa per fotografare i cani presenti e… farli diventare dei dog model! Le foto scattate da Diana verranno infatti utilizzate per il famoso Calendario di Paco o per le copertine dei libri di Paco Editore o per i suoi libri fotografici. Diana Lanciotti infatti affianca alla sua attività di consulente di comunicazione aziendale, scrittrice e giornalista, quella di fotografa specializzata in ritratti di cani e di gatti, per dare un ulteriore aiuto alle iniziative del Fondo Amici di Paco: un modo innovativo per aiutare i cani e i gatti più bisognosi. Anche in questo caso Diana verserà il ricavato dei suoi servizi fotografici al Fondo Amici di Paco, per aiutare i cani e i gatti senza famiglia (per info o per prenotare un servizio fotografico: paco@amicidipaco.it, www.amicidipaco.it, tel. 030 9900732).

Durante tutta la giornata sarà possibile incontrare Demis Benedetti e sua moglie Francesca Forante che, sulla base di una valutazione delle caratteristiche psicofisiche del cane, potranno consigliare il percorso formativo più adatto alle sue esigenze e a quelle del suo proprietario

. L’orario di ingresso è libero, tra le 10 e le 18. Scegliete voi il momento che preferite. Potrete venire da soli o, meglio ancora, con i vostri cani; fare anche solo una scappata per conoscere il centro e i servizi che offre, o decidere di fermarvi qualche ora o anche tutta la giornata.

Per informazioni: New Thought di Demis Benedetti
Centro di educazione cinofila – Lugagnano di Sona (VR)
tel. 338 9772523 – info@newtgh.it – www.newtgh.it

Advertisements
Annunci
Annunci