CPS Follo: Posta di Bastremoli, la giunta Cozzani ricorra al TAR

FOLLO– La consigliera comunale follese Valeria Fregosi, capogruppo dei Cittadini Partecipi e Solidali, ha presento una mozione urgente sulla vicenda della chiusura degli uffici postali di Bastremoli. Siamo nuovamente delusi dall’atteggiamento dell’amministrazione Cozzani, anche su questa vicenda. Va innanzitutto ricordato che tutto il consiglio comunale, all’unanimità, sostenne il sindaco affinché si facesse promotore di tutte le azioni possibili per evitare la chiusura di un servizio di primaria importanza per una frazione come Bastremoli. Tuttavia prendiamo atto che l’impegno preso in consiglio comunale è stato disatteso.

Ci sono alcuni elementi che evidentemente la giunta follese non ha saputo valorizzare nella trattativa, se mai c’è stata, con Poste Italiane. In primo luogo le Poste non hanno, a Bastremoli, l’aggravio di canoni di locazione, perché i locali sono di loro proprietà. In secondo luogo c’è un precedente: il Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana ha congelato il provvedimento di chiusura di 59 uffici postali in Toscana, in seguito al ricorso straordinario presentato da alcuni comuni della regione.
Per questi motivi abbiamo presentato una mozione che chiede al sindaco ed alla giunta un impegno a strutturare un ricorso straordinario al TAR Liguria che ponga in essere la riapertura dell’ufficio postale di Bastremoli, chiedendo una sospensiva del procedimento di chiusura.

Vedremo prossimamente se le promesse delle campagne elettorali, come le consuete litanie sulla valorizzazione delle frazioni, saranno conseguenti nelle azioni di chi ci amministra, oppure annunci per raccattare voti.

Advertisements
Annunci
Annunci