Progetto benefit Fattoria Felice: le richieste degli animalisti

Gentile Redazione
scriviamo in merito alla vicenda del Circolo ENDAS Boccadoro ex Circolo ENDAS Pitagora ex Ristorante Pitagora. Come forse saprete, il Presidente del Circolo ha accusato gli animalisti di atti vandalici nei confronti del suo locale; premettiamo che la nostra condanna verso ogni tipo di intimidazione o atto vandalico è ferma, ci battiamo per tutti gli esseri viventi, esseri umani inclusi, con la forza delle nostre idee non certo con i sassi o scarabocchiando slogan sui muri.

Ciò detto riteniamo doveroso precisare alcuni aspetti della vicenda:

– Il mondo animalista e antispecista di Massa e La Spezia, dopo aver atteso per ben sei anni notizie circa la realizzazione della Fattoria Felice, che aveva/ha il nobile scopo di salvare animali dai macelli, ha nuovamente chiesto informazioni sull’iniziativa di cui il signor Goracci, Presidente del Circolo Boccadoro ex Circolo Pitagora ex Ristorante Pitagora si è fatto promotore e a cui tantissimi cittadini di Massa e La Spezia hanno generosamente contribuito, donando soldi, presenziando alle cene benefiche organizzate presso il Ristorante Pitagora poi Circolo ENDAS Pitagora e alla sagra vegetariana di Marina di Massa organizzata dallo stesso Goracci.
– Il signor Goracci alle richieste di notizie ed informazioni circa il progetto Fattoria Felice, giunte in questi ultimi giorni, si è sempre sottratto, non rispondendo a nessuna delle garbate ed educate domande che abbiamo posto, anche, sulle sue pagine Facebook ed è arrivato perfino a cancellare le educate, civili e legittime richieste di spiegazioni circa il progetto benefit di chi gli ha elargito donazioni, anche brevi manu presso il suo locale, donazioni per cui, fidandosi della parola di Goracci, spesso non sono state emesse ricevute.

-L’attenzione, in questi giorni, si è fatta più stringente, in particolare da quando si è appreso che il signor Goracci ha trasformato il servizio ristorativo offerto nel suo circolo passando da un’offerta prettamente vegana/vegetariana ad un’offerta a base di pescato con qualche piatto vegano/vegetariano.

Molti cittadini, poi, hanno chiesto più volte notizie circa il progetto Fattoria Felice anche in occasione degli inviti che lo stesso Goracci ha fatto ultimamente per pubblicizzare il nuovo corso del Circolo. Ribadendo la nostra ferma condanna verso ogni azione violenta ribadiamo anche la nostra intenzione di seguire le vie formali per ottenere legittime risposte circa il progetto Fattoria Felice

Alessandra Benedetti,

Valentina Bianchini,

Anna Spina,

Pina Vitelli

Advertisements
Annunci
Annunci