Villa Zanelli, l’assessore Scajola: “Massimo impegno per riportarla in luce”

GENOVA. “Ripuliamo insieme il Parco di Villa Zanelli”. E’ questo il titolo dell’iniziativa che è stata attivata questa mattina nel corso del sopralluogo promosso dal Comune di Savona, in collaborazione con la Regione Liguria a Villa Zanelli. All’opera di pulizia che si svolgerà nelle giornate di venerdì 25 sabato 26 e domenica 27 settembre, sono stati invitati tutti i cittadini per dare il proprio contributo per ripulire il parco da erbacce e arbusti diffusi e riportare lo stesso ad essere fruibile. In vista dell’iniziativa questa mattina è stato effettuato un sopralluogo per definire al meglio i dettagli per la buona riuscita dell’intervento. Erano presenti al sopralluogo l’assessore regionale alle politiche abitative Marco Scajola con i consiglieri regionali Lunardon e Vaccarezza, il vice Sindaco Di Tullio e l’assessore Lirosi. Le istituzioni coinvolte sono impegnate in un lavoro comune per individuare strade amministrative che possano portare la villa alla ristrutturazione necessaria riportando alla luce il grande valore architettonico e storico.

Villa Zanelli è di proprietà di A.R.T.E. Genova che l’ha posta in vendita alla cifra di 5.100.000 euro, come deciso dalla Giunta Burlando che ha così vincolato questo bene.

La Regione Liguria nella persona dell’assessore Scajola sta verificando la possibilità di togliere la Villa dalla cartolarizzazione e quindi dalla vendita, concedendo ad ARTE Genova altri beni da poter vendere, ipotizzando così su Villa Zanelli altre prospettive. Comunque ad oggi l’edificio resta in vendita e non è assolutamente né facile né scontato poter ipotizzare una nuova decartolarizzazione.

Advertisements
Annunci
Annunci