“Nomi, cognomi e infami”, Giulio Cavalli a Genova venerdì 18 settembre

GENOVA – Venerdì 18 alle ore 21 al cinema Albatros di via Rogerrone (Genova, Rivarolo) andrà in scena lo spettacolo teatrale di Giulio CavalliNomi, Cognomi e Infami“, primo appuntamento della rassegna “Bellezza dell’arte. Festival delle librerie indipendenti” in occasione dell’intitolazione a Peppino Impastato dell’Arena all’interno dei giardini E. Guerra.

Cavalli è noto per essere entrato nel mirino della mafia e della ‘ndrangheta a causa dei suoi spettacoli e monologhi di denuncia non graditi alla criminalità organizzata.

giulio cavalli locandina

Interverranno, oltre all’amministrazione genovese, anche il fratello di Peppino, Giovanni Impastato ed il Sindaco di Cinisi, Gianni Palazzolo.

Sabato 18 si inizia alle ore 10,30 nei giardini di Piazzale Guerra con l’apertura degli stand delle Associazioni invitate e il Mercatino Biologico.

h. 14,00 –  apertura ufficiale della festa da parte del Presidente del Municipio V Valpolcevera Iole Murruni e delle rappresentanti delle Librerie indipendenti genovesi.

h. 14,30 – incontro con la Protezione Civile.

h. 15,30 – presentazione del libro “Vallo spiegare a Nino. Come spiegare la mafia ai bambini”.

h. 16,00 – in Via Pongoli, balli folkloristici del Sud-America.

h. 17,00 – Cerimonia dell’intitolazione dell’Arena dei giardini E. Guerra a Peppino Impastato, alla presenza delle Autorità cittadine, Giovanni Impastato, il sindaco di Cinisi Gianni Palazzolo, il Presidente del Comitato Liberi Cittadini di Certosa Enrico D’Agostino.

h. 18,00 – presentazione del libro “La memoria dell’arte. Cultura e impegno nella casa di Felicia e Peppino Impastato”.

h. 19,30 – esibizione delle scuole di danza Hobby Dance e Arthema.

h. 20,15 – Cena condivisa: tutti portano qualcosa da mangiare o da bere per condividerla insieme.

h. 21,30 – Concerto dei GANG.

Advertisements
Annunci
Annunci