Chiappini (M5S Sarzana) interviene sull’esclusione di “Sarzana, che Botta!” dalla Consulta per l’Ambiente

SARZANA– L’amministrazione Cavarra va talmente veloce che spesso dimentica di fermarsi un attimo a riflettere e inanella serie di figuracce. Si fa vanto di aprire alla partecipazione dei cittadini, ma alla prima occasione in cui potrebbero lasciare un segno tangibile negli atti del Consiglio Comunale li blocca.
Il cavillo con cui il suo dirigente ha escluso il Comitato Sarzana, che Botta! che, carta e studi alla mano, hanno dimostrato gli errori urbanisti ed ambientali in molte delle nefaste scelte del Comune, dalla nostra richiesta di convocazione della Consulta Comunale per l’ Ambiente dimostra che per l’ Amministrazione i cittadini possono partecipare solo per essere convocati ad ascoltare le decisioni che prende.
Da almeno due anni chiediamo inutilmente che venga convocata la Consulta, regolarmente aggiornata dal Consiglio Comunale a giugno 2013 con la nomina dei rappresentanti dei gruppi consigliari del nuovo mandato elettorale, ma nessuno si è preso la briga di farlo, nonostante le nostre reiterate richieste, e di regolarizzare le associazioni che hanno diritto eliminando dalla carta quelle che, dopo 15 anni, non esistono più.
Ora che, dopo 15 anni dalla sua istituzione, siamo riusciti ad obbligare l’Amministrazione a convocare la Consulta, che deve dare al Consiglio Comunale il parere obbligatorio sul “piano spiagge” prima della sua approvazione definitiva, ecco che la mancanza del Comitato dall’elenco del ’99 ne impedisce l’invito. Come se nessuno conoscesse la sua esistenza o i suoi rappresentanti.
Insieme alle piratesche elezioni delle Consulte territoriali ed alle due fantomatiche assemblee dei cittadini,  dichiarate dal Comune per giustificare la partecipazione dei cittadini alla discussione del piano spiagge e di cui non siamo riusciti a trovare traccia, questa è l’ennesima prova della prepotenza ed arroganza dell’Ammninistrazione.

La nota è firmata da Valter Chiappini (Capogruppo Consigliare MoVimento 5 Stelle Sarzana), che ha presentato, in proposito, un Ordine del Giorno urgente in Comune, per impegnare il Sindaco:

– ad adoperarsi per consentire al rappresentante del Comitato Sarzana, che Botta! la partecipazione già dalla prima convocazione della Consulta,

– in subordine ad programmare nell’ordine del giorno della prima riunione utile della Consulta l’inserimento del Comitato Sarzana, che Botta! nell’elenco dei membri della Consulta con effetto immediato.

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements