Storia di un amore: Mary Shelley e Castruccio degli Antelminelli Bolano 3 settembre 2015 – ore 16,00/24,00

BOLANO-Il percorso shelleyano di quest’anno si svolge per le vie medievali del Comune di Bolano, ma si muove, in realtà, all’interno del romanzo Valperga, vita e avventure di Castruccio, Principe di Lucca che Mary Shelley ha dedicato a Castruccio degli Antelminelli . Il borgo medievale di Bolano è luogo di memoria storica perché vide, il 20 ottobre 1314, l’avanzata vittoriosa di Castruccio che dal suo castello poteva dominare la Lunigiana, dai monti al mare, dai confini col genovesato a quelli della lucchesia e del pisano. Ma è anche luogo che si presta a rievocazioni sentimentali e fantastiche e induce a viaggi nell’immaginario e nella scrittura di Mary tra ricostruzione storica e invenzione.
Il percorso inizia con un Convegno di studio, con la partecipazione di storici dell’Accademia Capellini della Spezia e docenti dell’Università di Bologna, conduzione di Silvia Neonato già Presidente della Società Italiana delle Letterate: relazioni sulla figura storica di Castruccio (Franco Bonatti), sulla specificità di Valperga all’interno del panorama letterario contemporaneo ( Keir Elam) sulle figure femminili del romanzo (Lilla Maria Crisafulli) e sul Castruccio romantico di Mary Shelley( Carla Sanguineti), nel tentativo di arrivare al nucleo sentimentale e fantastico che ha originato l’interesse di Mary Shelley per Castruccio.
Dopo il Convegno verrà proiettato il video curato dalla Società Italiana delle letterate sui Percorsi Shelleyani del 2014 a Genova, Lerici e Viareggio. Alla sera una rappresentazione teatrale dei temi e delle storie del romanzo con la regia di Maria Grazia Chilosi.

A cura del Comune di Bolano _ assessorato alla Cultura _, dell’Associazione Amiche e amici di Mary Shelley, della Società Italiana delle Letterate, del Centro Internazionale per lo Studio del Romanticismo dell’Università di Bologna, della Compagnia Teatrale “La Corte” e della pro loco “i due fiumi”. L’evento, ad ingresso libero, é sostenuto dalla Banca CariGe e dalla Società Dante Alighieri della Spezia.

Advertisements
Annunci
Annunci