Un’azione artistica per mostrare gli scempi del paesaggio: il collettivo DADABOOM di Viareggio

11898608_810078489110199_8320716726838139847_n

“Sempre più spesso l’occhio umano cade vittima dello scempio che le logiche del profitto prima costruiscono e poi abbandonano, brandendo ferite non solo nella salute e salubrità dei luoghi, ma anche nell’estetica del paesaggio”. Così il collettivo DADABOOM Officina di arte fotografica e contemporanea di Viareggio spiega l’azione dissacrante e simbolica operata da alcuni membri del gruppo: hanno srotolato e appeso uno striscione gigantesco con una gigantesca PILLOLA stampata e la scritta in grande evidenza LANDSCAPE (paesaggio) sopra uno dei silos fatiscenti dell’ ex oleificio “Salov” di Viareggio, evidenziando e denunciandone l’incuria dei luoghi.

“Il nostro augurio è che venga piuttosto ingerita la “pillola del paesaggio” -dicono i rappresentanti del gruppo – come cura contro lo stupro del territorio, sia esso naturalistico o urbano, e che si producano proposte più idonee al contesto paesaggistico”

Advertisements
Annunci
Annunci