Le Rotte Fantastiche e vere di Antonio Barrani ad Albissola Marina

Nella bella personale allestita nell’ottobre 2013 nella sede del nostro Museo Etnografico il pittore Antonio Barrani ci aveva resi partecipi del suo interminabile viaggio artistico tra suggestive Rotte Fantastiche e vere, animate da un’infinità di immagini e di simboli. Le sue tavole sono piaciute e dopo essere state favorevolmente accolte alla Fortezza Firmafede di Sarzana, al castello di Lerici, e a Genova al Galata “ Museo del Mare”, sotto il titolo Rotte Fantastiche 2015 stanno raccogliendo in questi giorni rinnovato consenso ad Albissola Marina, dove si possono ammirare sino al 30 agosto al Circolo culturale Eleutheros ( Via Colombo 23).

Il realismo percepito dalle antiche carte nautiche utilizzate dall’artista e la sua visionarietà senza limiti concorrono ad assegnare ai suoi dipinti la sensazione della novità, che annulla ogni accenno di ripetitività dell’amato tema. Barrani è un ottimo pittore, la cui creatività si sviluppa tra una figurazione piena di vita, valorizzata da un impianto cromatico spumeggiante come le onde marine, particolarmente coinvolgente. In questo ciclo di lavori c’è la storia della gente ligure e, in particolare delle Cinqueterre, che partita da non agevoli caruggi, si è resa protagonista di interminabili viaggi su ogni mare, che Barrani evoca idealmente consegnandoci un documento, da cui traspare amore per l’arte e per la storia della sua terra. Precisa , a proposito, il critico savonese Adriano Basso che Barraniil suo viaggio lo ha iniziato percorrendo quelle scale, che inizialmente avevano le sembianze di un incubo ma che, attraverso la sua arte, le ha trasformate in un viaggio onirico, attraente e colorato per noi che ammiriamo nei suoi stupefacenti quadri”.

Valerio P. Cremolini

 

Advertisements
Annunci
Annunci