Ai Giardini pubblici la casa editrice indipendente SUR si presenta: una bella iniziativa della libreria Liberi tutti

All’interno dei Giardini Pubblici della Spezia stasera 23 agosto, allo Spazio Boss, si è avuto un bell’incontro con Giulia Zavagna della casa editrice indipendente SUR. L’iniziativa nasce da una bella idea della libreria Liberi tutti e ammettiamolo, ci sarebbe piaciuto vedere molto ma molto più pubblico; in ogni caso abbiamo così scoperto che esistono giovani imprenditori che vogliono investire nella cultura e che non hanno alcuna intenzione di pubblicare libri di cucina (di cui faremo il pieno alla Marineria) ma romanzi e racconti di autori che sono delle pietre miliari nella narrativa mondiale sudamericana (del resto SUR significa proprio SUD) come Julio Cortazar e José Revueltas. Autori argentini e messicani (Juan Carlos Onetti, Octavio Paz) riempiono il catalogo della giovane casa editrice SUR nata nel 2011 da una costola della Minimum fax su idea di Marco Cassini, direttore editoriale.

11892212_10207927627814484_2323307538852959661_n

La giovane Giulia Zavagna che nasce come traduttrice e ora è nella redazione di SUR, è riuscita a trasmetterci quella curiosità che porta a comprare il libro (lo ammetto, mi sono comprata Correzione di bozze in Alta Provenza, un testo ancora inedito di Cortazar) ma anche la bella atmosfera che deve circolare in una giovane casa editrice con giovani traduttori, giovani redattori, giovani creativi, tutti accomunati dalla voglia di vivere della loro passione: la letteratura.
onettimedium

“SUR nasce in un’epoca in cui il libro, il suo aspetto fisico e la sua diffusione vivono un momento di transizione e di criticità, e non può non tenerne conto. Per questo SUR dedica particolare attenzione – oltre che ai contenuti e alla forma dei propri libri – al modo di venderli. Ha creato quindi un nuovo modello distributivo che predilige il rapporto con i librai indipendenti, e una comunicazione diretta con i lettori”.

Una grafica semplice ma molto riconoscibile con pochi elementi e ampia campitura di colore (che a me ha ricordato le prime copertine E/O) e soprattutto una determinata volontà di far riscoprire (o “recuperare) autori troppo presto dimenticati  del Sudamerica, caratterizzano questa già affermata casa editrice che è presente in rete con blog, social, gruppi di lettura, oltre che sul campo nelle fiere dell’editoria indipendente. Non solo romanzi ma anche autobiografie, epistolari e graphic novel, Chi scrive i nostri libri è per esempio, il secondo volume dell’epistolario di Julio Cortázar oppure l’’autobiografia di Octavio Paz,  Anch’io sono scrittura.

SUR è partner della Scuola del libro, che organizza corsi di editoria, scrittura e traduzione.

Advertisements
Advertisements
Advertisements