Alassio, venerdì 21 al XXV edizione della gara dei Castelli di sabbia

ALASSIO– Sale l’attesa per la XXV edizione della gara dei Castelli di Sabbia di Alassio, un appuntamento immancabile dell’estate della Città del Muretto, organizzato dall’Assessorato al Turismo del Comune di Alassio, con la collaborazione di Eccoci Eventi. Ancora una volta, a sfidarsi sul lungomare alassino saranno provetti scultori balneari, che dovranno misurarsi con la realizzazione di opere architettoniche e artistiche con la sabbia.
Gli ospiti degli stabilimenti balneari cittadini interessati a partecipare potranno iscriversi gratuitamente compilando l’apposito modulo che verrà consegnato da un rappresentante dell’Ufficio Turismo nella giornata di giovedì 20 agosto. Il concorso prevede la partecipazione di squadre composte da massimo 10 persone – di cui 8 dovranno essere bambini e 2 adulti – che realizzeranno opere in sabbia a tema libero. Le iscrizioni saranno aperte sino alle ore 10.00 del 21 agosto.

I castelli dovranno essere realizzati solo con la sabbia (è concesso l’utilizzo di conchiglie e alghe), ed è assolutamente vietato utilizzare materiale diverso. Le sculture dovranno essere portate a termine entro le 14 di venerdì 21 agosto. Una speciale giuria, attorno alle 14.30, partirà dall’ultimo stabilimento a ponente della baia, e procederà alla valutazione delle singole opere.

La cerimonia di premiazione si svolgerà la sera di venerdì 21 agosto, alle ore 21.15 in Piazza Partigiani, alla presenza di Roberto Ferrari di Radio Deejay e di Max Cavallari dei Fichi d’India. La Giuria premierà le migliori 10 sculture. Allo stabilimento primo classificato verrà assegnato il “Trofeo Città di Alassio – Castelli di Sabbia – Edizione 2015”, che dovrà essere conservato fino all’edizione 2016. Previsti inoltre numerosi premi speciali.

La gara dei Castelli di Sabbia è un’istituzione per la nostra Città, è molto sentita, e coinvolge tantissime realtà del territorio, che ringraziamo per la partecipazione e per il sostegno”, afferma Simone Rossi, Assessore al Turismo del Comune di Alassio. “Il livello è eccezionale: i partecipanti, anno dopo anno, sono in grado di confezionare delle vere e proprie opere d’arte in sabbia. Una manifestazione da non perdere, che piace ai residenti e ai moltissimi turisti, di Alassio e delle località vicine”.

Advertisements
Annunci
Annunci