Notti al Castello San Giorgio. Gli appuntamenti della settimana

LA SPEZIA– Giovedì 20 Agosto alle 21.15 si potrà assistere allo spettacolo “Senti qua che arietta”, una serata dedicata alla musica degli anni Cinquanta della nostra città. “Senti qua che arietta” è uno spettacolo di teatro e musica spezzina realizzato dalla Compagnia degli Scarti per la regia e la partecipazione di Enrico Casale con Michele Bedini, Andrea Imparato, Giovanni Franceschini, Pino Nastasi, Antonio Traverso e Carlo Solari. Lo spettacolo, richiesto a gran voce dal pubblico, viene questa volta proposto nella magica cornice del Castello di San Giorgio, rinnovato in alcune sue parti. La rappresentazione “è un’antologia a pezzi e bocconi, abbreviata, incompleta, ma portatile di frasi, suoni e mosse recuperati qua e là, in alto e in basso, redatta ed espressa in forma di messinscena senza false pretese, da chi e per chi della Spezia sente la nostalgia pur vivendoci dentro…
Si prosegue con “Ancora insieme”, un incontro raccontato e suonato con i musicisti Beppe Landi, Livio Mangiacavalli, Aldo Buondonno, Piero Formentini intervistati da Giovanni Franceschini. Un’ occasione unica per conoscere e riscoprire attraverso le testimonianze di riconosciuti artisti la vita musicale nella Spezia del Dopoguerra. L’iniziativa, promossa dagli Archivi Multimediali “Sergio Fregoso” del Comune della Spezia, fa parte del progetto “La Città in Musica” ideato da Maurizio Cavalli che ha lo scopo di documentare la storia musicale della nostra città.
Info e prenotazioni: Centro Dialma Ruggiero, Via C. Monteverdi,117, La Spezia 0187/713264 adf@laspeziacultura.it
Costo del biglietto €.5 La biglietteria è aperta dalle ore 20,15.

Venerdì 21 Agosto sarà la volta della conferenza a cura di Sergio Del Santo su Giosuè Carducci e Annie Vivanti alla Spezia nella primavera del 1890.
Lui, 55 anni, il poeta più famoso d’Italia e Lei, 22 anni, attrice di Café-chantant con velleità letterarie, vivono una breve, amorosa amicizia nel golfo della Spezia, nella primavera del 1890, suscitando pettegolezzi, gelosie e persino sfide a duello. Ma il grande Poeta trova l’ispirazione per scrivere la sua più bella poesia d’amore.
Ingresso gratuito

Nell’occasione sarà possibile visitare la mostra di Paola Zucchello Movimenti. Elaborazioni fotografiche. 

INFO: Castello di San Giorgio, La Spezia via XXVII Marzo

tel. 0187 751142 http://museodelcastello.spezianet.it

Advertisements
Annunci
Annunci